PartannaLive.it


Prosegue la strage dei cani a Santa Ninfa

Prosegue la strage dei cani a Santa Ninfa
02 ottobre
14:16 2012

Continua la strage di cani avvelenati a Santa Ninfa. Nella notte tra sabato e domenica sono stati uccisi circa venti di cani attraverso l’uso di polpette avvelenate, ritrovate disseminate in tutta l’area comunale. La prima ovvia conclusione è quindi che a partecipare all’ignobile gesto abbiano concorso più persone.

Il comune della città ha da tempo attivato una convenzione con l’ASP per la sterilizzazione dei randagi. In particolare, l’amministrazione del comune belicino dovrebbe provvedere (a proprie spese) alla cattura degli animali da sterilizzare ed al loro invio presso la Cittadella della Salute di Trapani. Una volta giunti a destinazione, gli animali dovrebbero essere sterilizzati e microchippati per poi (stando a quanto previsto dalla legge) essere reinseriti nel territorio come cani sprovvisti di proprietario, oppure come cani di quartiere. Evidentemente in questo caso la normativa non è stata applicata alla lettera….
Le indagini sono in corso.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Banner

Seguici su Facebook

Banner

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE