PartannaLive.it


Salemi, fatture pazze del servizio idrico. Istanze da parte Co.di.ci. In arrivo le prime rettifiche da parte dell’E.a.s.

Salemi, fatture pazze del servizio idrico. Istanze da parte Co.di.ci. In arrivo le prime rettifiche da parte dell’E.a.s.
16 maggio
11:00 2017

SALEMI. A seguito della puntuale contestazione, operata dall’Associazione CODICI, di diverse fatture E.A.S. (contenenti richieste sproporzionate rispetto agli effettivi consumi degli utenti), l’Ente in questione sta provvedendo in questi giorni allo storno delle precedenti fatture, riconoscendo i propri macroscopici errori.

In particolare, si tratta di fatture relative a  presunte eccedenze di consumi idrici avvenuti dal 2008 al 2012 per importi che in molti casi superano i 1000 euro, nonostante spesso i consumi degli utenti non superino la quota degli 80 metri cubi annui. In alcuni casi l’E.A.S., a seguito di opportuni accertamenti interni, ha riconosciuto anche errori di addebito pari a 600 metri cubi di acqua per singolo utente. “Tale presa d’atto da parte dell’E.A.S., spiega l’avvocato. Roberto Rapallo segretario territoriale di CODICI,  dimostra come alcune contestazioni, mosse dalla nostra Associazione in nome e per conto dei nostri tesserati, relative alle modalità e alla tempistica della lettura dei contatori, erano fondate”.

“L’attività di monitoraggio messa in campo da CODICI sul sistema di rilevamento e fatturazione dei servizi idrici, conclude l’avvocato Rapallo, è costante e non diminuirà fintanto che agli utenti non venga correttamente addebitato un importo pari ai loro consumi effettivi”.

Gli utenti che ritengano di essere anch’essi vittime di fatture sproporzionate rispetto ai loro effettivi consumi possono rivolgersi per assistenza alla sede territoriale CODICI di Salemi in Via Filippo Orlando n. 22. o chiamare i seguenti numeri: 0924 982802/380 3699023.

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Banner

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE