PartannaLive.it


Poggioreale, prima il furto poi l’incendio. Il sindaco vittima di un nuovo atto intimidatorio

Poggioreale, prima il furto poi l’incendio. Il sindaco vittima di un nuovo atto intimidatorio
24 agosto
17:38 2017

POGGIOREALE. Ancora un atto intimidatorio. Il sindaco di Poggioreale, Lorenzo Pagliaroli è stato nuovamente colpito nei suoi interessi personali. Il primo cittadino è stato vittima di un nuovo vile gesto ai danni della sua azienda. Ieri nell’azienda che si trova in contrada Macchia Saccorafa si è scatenato un incendio di natura dolosa che ha compromesso irrimediabilmente i foraggi utili al nutrimento del suo bestiame. A luglio dello scorso anno, inoltre, gli erano state sottratte furtivamente oltre 200 pecore, ovini scomparsi nel nulla nonostante i chip, e la cui scomparsa ha arrecato un notevole danno economico ( e non solo ) alla famiglia Pagliaroli. I carabinieri indagano sul movente, e sui responsabili. I motivi potrebbero essere legati ad un qualche atto amministrativo poco gradito o forse alla sua adesione all’associazione antiracket “Libero Futuro” di Castelvetrano.

Tra i primi ad esprimere la propria solidarietà, il sindaco di Campobello di Mazara Giuseppe Castiglione: «Nel condannare duramente l’episodio inqualificabile subito dal collega la notte scorsa, gli esprimo la mia sentita vicinanza umana e istituzionale. Gli amministratori locali, purtroppo, oggi, sempre più spesso, si trovano in prima linea a dover fronteggiare situazioni difficilissime sintomo di un disagio sociale sempre più dilagante. Al sindaco Pagliaroli rivolgo il mio invito a portare avanti, con coraggio e determinazione, l’azione amministrativa intrapresa con grande integrità morale e nel rispetto della legalità».

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Banner

Seguici su Facebook

Banner

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE