PartannaLive.it


Sit in di protesta e striscioni nei balconi contro i roghi. Si chiede una commissione d’Inchiesta

Sit in di protesta e striscioni nei balconi contro i roghi. Si chiede una commissione d’Inchiesta
13 agosto
18:29 2017

Il Coordinamento Salviamo Monte Inici insieme a varie associazioni della provincia ha dato luogo ieri a Scopello a un sit in di protesta contro i roghi che hanno interessato il territorio di Trapani e più in generale tutto la Sicilia. Nel corso della manifestazione sono state eseguite delle “letture arboree” a cura del gruppo “Contaminazioni” e della compagnia teatrale “Murritiamo” che hanno voluto in questo modo dare il proprio contributo alla protesta. Sempre ieri è stata lanciata la campagna “Un lenzuolo contro gli incendi” a partire dall’esposizione di un mega striscione che campeggiava dall’alto della Torre Benistra con la scritta “NO ROGHI”.

L’idea è quella di coinvolgere attivamente tutti i cittadini invitandoli a manifestare il proprio dissenso esponendo un lenzuolo con una scritta contro gli incendi dal proprio balcone o finestra di casa, in analogia con quanto già fatto nel ’92 dopo le stragi di Capaci e Via D’Amelio.

La campagna fa parte di una serie di iniziative, che si svolgeranno in varie città della provincia e che culmineranno in una Marcia allo Zingaro che si svolgerà giorno 25 agosto con due punti di partenza diversi: alle 17:30 dall’ingresso della Riserva lato San Vito, alle 18:30 dall’ingresso di Scopello. I due spezzoni di corteo si uniranno davanti il museo naturalistico per un’abbraccio ideale alla Riserva offesa dagli incendi.

Preparare una denuncia collettiva da presentare in tempi brevissimi alla Procura della Repubblica;
Lanciare una petizione popolare per chiedere l’istituzione di una commissione d’inchiesta sugli incendi di questi giorni a Castellammare e in tutta la Sicilia.

In atto una raccolta di firme cartacee da consegnare al Presidente della Repubblica, al Presidente della Regione, ai Sindaci deiComuni interessati dai roghi dei giorni scorsi e alla Procura di Trapani.

“Chiediamo al Presidente della Repubblica, ai Presidenti di Camera e Senato di istituire prontamente una commissione di inchiesta su quanto sta avvenendo in Italia in questi giorni, volta ad accertare cause, mandati, esecutori degli atti, ma anche ad individuare mancanze, omissioni ed eventuali errori nella gestione della prevenzione e delle emergenze da parte degli organi preposti.

Chiediamo alla Magistratura di intervenire con delle indagini congiunte tra le procure, anche attraverso l’istituzione di un apposito pool di magistrati che sia grado di affrontare  il fenomeno in tutte le sue articolazioni  e di chiarire quale strategia si nasconde dietro a questi attentati contro l’ambiente”

Per info

Coordinamento Salviamo Monte Inici 

 

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Banner

Seguici su Facebook

Banner

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE