PartannaLive.it


Il Consiglio Provinciale alza la voce contro le trivellazioni nella Valle del Belice

Il Consiglio Provinciale alza la voce contro le trivellazioni nella Valle del Belice
10 gennaio
14:40 2013

E’ stato presentato in seno all’ultimo Consiglio Provinciale di Trapani un importante ordine del giorno, a firma di  tutti i Consiglieri, attraverso il quale si chiede al Presidente della Regione Sicliana, On. Rosario Crocetta, di revocare definitivamente  i permessi  di ricerca per idrocarburi, denominati Masseria Frisella, in un’area di 681,66 Kmq in piena Valle del Belice e di dotare la Regione Siciliana di una legge speciale che impedisca categoricamente questo tipo di attività sul territorio regionale.

Diversi Comuni della Provincia di Trapani hanno alzato le barricate contro le trivellazioni, e il nascente Comitato “No alle trivelle nella Valle del Belice” ha denunciato alcune irregolarità nella presentazione delle domande da parte della società interessata. Ma le proteste contro le trivelle stanno rimbalzando tra tutti i comuni del territorio, da Santa Margherita Belice a Montevago, tant’è che Nicola Catania, il coordinatore dei Sindaci della Valle del Belice, di fronte all’ipotesi della ricerca, ha parlato senza mezzi termini di pura “follia”. L’impegno è quello di confrontarsi, in occasione delle manifestazioni per l’anniversario del terremoto, dal 12 al 15 gennaio, per evitare che venga consumato l’ennesimo scempio su un territorio già martoriato dalla storia e dai governi, che presenta molteplici rischi geofisici che sarebbero devastanti per il territorio, considerato di alto valore paesaggistico, naturalistico e culturale.
C’è inoltre da considerare che le royalties pagate all’Italia dalle società concessionarie sono tra le più basse al mondo e la Sicilia non ne trarrebbe alcun beneficio ma pagherebbe un prezzo altissimo in termini di stupro del territorio, perdita dell’appeal turistico, dissesto idreologico, elevato rischio di patologie e malattie sulla popolazione.

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE