PartannaLive.it


Alcamo: giunta comunale approva progetto esecutivo per riqualificare un immobile confiscato alla mafia

Alcamo: giunta comunale approva progetto esecutivo per riqualificare un immobile confiscato alla mafia
30 luglio
21:06 2013

alcamoLa giunta Bonventre ha approvato la delibera che prevede la variazione del programma triennale delle opere pubbliche al fine di inserirvi il progetto esecutivo di Riqualificazione e riconversione con ristrutturazione dell’immobile confiscato alla mafia di via Benedetto Croce per adibirlo a centro antiviolenza – legge regionale n. 3/2012”.

Al riguardo, si rammenta che il Comune di Alcamo ha deciso di partecipare all’avviso per la presentazione di progetti, a seguito della pubblicazione da parte dell’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro dell’avviso concernente progetti per la riqualificazione e riconversione dei beni confiscati alla criminalità organizzata nei centri urbani e aree marginali.

Il progetto del Comune è stato redatto dai tecnici del Settore Servizi Tecnici, Ing. Enza Anna Parrino, Arch. Aldo Palmeri, Geom. Gaetano Cusumano e i collaboratori amministrativi, Vito Renda e Vita Tamburello, per un importo complessivo di Euro 350.000,00.

E l’Assessore ai Lavori Pubblici, Massimo Melodia, afferma “abbiamo lavorato affinché l’aggiudicazione del bene confiscato alla mafia abbia una destinazione d’uso quale centro di accoglienza volto a contrastare la marginalità e le violenze perpetrate nei confronti delle donne e  finalizzato ad integrare la rete di servizi previsti dalle politiche già in atto”.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE