PartannaLive.it


Isole Egadi: ritrovati reperti storici in fondo al mare

Isole Egadi: ritrovati reperti storici in fondo al mare
12 luglio
17:19 2013

capo grosso di levanzoGrazie ad una brillante operazione di ricerca e di ripescaggio condotta in sintonia tra Capitaneria di Porto di Trapani, sommozzatori della Guardia Costiera, Soprintendenza per i Beni culturali di Trapani, Area Marina Protetta delle Egadi, Shipping Agency di Luigi Morana, marineria locale, diving, subacquei ed Associazione Culturale Tempo Reale, la “Campagna di ricerche Egadi 2013” ha fruttato il recupero di alcuni reperti di indubbio valore storico rinvenuti a circa 80 metri di profondità a largo di Capo Grosso di Levanzo: un elmo bronzeo del tipo montefortino, quattro anfore greco italiche e due rostri romani di bronzo, classificabili entro le tipologie già note con i nomi dei questori in carica e decorazioni di Vittoria alata e di elmo piumato sono il “bottino” che si andrà ad aggiungere ai numerosi ritrovamenti effettuati in passato, che vanno dunque ad aumentare il tesoro storico ripescato  grazie alle operazioni condotte da un team italo-americano composto da Sebastiano Tusa – che insieme a Jeff Royal dirige le ricerche – con la consulenza di William Murray (University of South Florida), Stefano Zangara e Francesca Oliveri della Soprintendenza del Mare. La mattina dell’11 luglio, alle ore 11, c’è stata poi la presentazione dei reperti ripescati da parte dello stesso Soprintendente del Mare Sebastiano Tusa che, avvalendosi della collaborazione dei membri dell’equipe scientifica, ha illustrato il ben fatto a Trapani, presso la banchina del porto, a bordo della nave oceanografica Hercules della RPM Nautical Foundation. Chiaramente, gli ultimi reperti ritrovati sono stati esposti al pubblico.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE