PartannaLive.it


Partanna: gli assessori rinunciano all’indennità di carica

Partanna: gli assessori rinunciano all’indennità di carica
25 luglio
14:41 2013

Giunta Partanna

La riduzione dei costi della politica è stato uno dei punti cardini del programma elettorale del sindaco Nicolò Catania. Adesso dalle parole si è passati ai fatti.
Con delibera n°119 del 23 luglio il Vicesindaco e i componenti della Giunta rappresentano di rinunciare interamente all’indennità spettante a ciascuno per legge, esercitando il loro mandato a titolo gratuito, il Sindaco percepirà il 50% dell’indennità spettante, avendo rinunciato per propria scelta di usufruire della collocazione in aspettativa dal posto di lavoro.

Queste le cifre mensili a cui hanno rinunciato i quattro componenti della Giunta:

  • Antonino Zinnanti (Imprenditore- Vicesindaco): € 2.038,15
  • Margherita Asaro ( Imprenditore- Assessore): € 1.667,58
  • Francesca Accardo (Lavoratore Dipendente- Assessore): € 833,79
  • Nicolò La Rosa ( Libero professionista- Assessore): € 1.667,58

L’obiettivo che si intende perseguire mediante questa azione di spending review è quello di individuare strategie operative al fine di arginare le stridenti problematiche che incombono sul nostro tessuto sociale a causa della devastante congiuntura economica, rilanciare le Politiche Sociali del Comune, rendere i servizi di facile accesso a tutti, operando iniziative a sostegno della famiglia, alla cura, assistenza ed educazione alla persona, all’inclusione sociale, agli spazi e al tempo libero, fino a interventi di carattere sanitario.

Il Sindaco e gli Assessori hanno disposto altresì che le derivanti economie dovranno essere incamerate in apposito capitolo di bilancio, da istituire da parte dei servizi finanziari nel redigendo bilancio esercizio finanziario anno 2013 e pluriennale 2014-2015, con vincolo di destinazione ad iniziative di carattere sociale.

 

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE