PartannaLive.it


Scoperta a San Vito Lo Capo «casa degli orrori»

Scoperta a San Vito Lo Capo «casa degli orrori»
09 agosto
16:51 2014

enrico rizziSpazzatura e feci umane insieme a quelle di animali. Ma anche ragnatele, pulci e carcasse di animali. Tutto questo è stato ritrovato all’interno di un appartamento a San Vito lo Capo da Enrico Rizzi (nella foto), capo della segreteria nazionale del Partito animalista europeo. Una vera e propria «casa degli orrori» con tanto di resti di ossa di gatti, galline ed altri animali non identificati, mentre quelli vivi (una mamma con 3 cuccioli di gatto, uno dei quali con seri danni ad un occhio) sono stati immediatamente sequestrati. All’interno dell’abitazione, inoltre, vi erano delle persone (una donna camminava scalza ed aveva i piedi ricoperti di feci), prontamente affidate ai servizi sociali in quanto bisognose di assistenza e sulle quali graverà l’accusa di maltrattamento di animali.

(Fonte: Gds.it)

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE