PartannaLive.it

 ULTIME NOTIZIE

Granata (Green Italia): “Renzi e Crocetta pro-trivelle troveranno molto più di comitati locali sulla loro strada”

Granata (Green Italia): “Renzi e Crocetta pro-trivelle troveranno molto più di comitati locali sulla loro strada”
16 gennaio
09:31 2015

Renzi e Crocetta ritengono di assecondare gli interessi delle multinazionali del fossile lasciando campo libero alle trivellazioni petrolifere in Sicilia: troveranno molto più di comitati locali sulla loro strada”.

Con queste parole il coordinatore nazionale di Green Italia, Fabio Granata, ha stigmatizzato la volontà dei governi nazionali e regionali di dare il via libera alla ricerca intensiva di petrolio sul territorio e nei mari siciliani.

A qualcunocontinua Granata – non è bastato il disastro industriale degli anni ‘60 e ‘70 che ha seminato devastazione e morte e vuole perpetuare quel modello, tornando alle ricerche petrolifere e un’economia basta sul fossile. Ma la Sicilia non è un hub petrolifero e Renzi e Crocetta troveranno ben altro che comitati locali sulla loro strada: esiste una Sicilia che ha puntato sul turismo di qualità, sulla cultura, sulle rinnovabili e sull’agricoltura che non intende farsi nuovamente demolire in nome di interessi economici legati alle multinazionali del petrolio. Su questo Green Italia, insieme a quelle forze associative, culturali e politiche che intendono contrastare questo disegno, sarà in prima fila per difendere la dignità del nostro territorio, il nostro paesaggio e la nostra storia”.

I governi fossili di questa  sinistra asservita agli industriali e all’Eni dovranno fare un passo indietro  perché oggi, a differenza che negli anni passati, la stragrande maggioranza dei siciliani di ogni opinione politica è contro il vecchio modello fossile, invasivo e inquinante. Si fermi la raffinazione a Gela, Milazzo e Augusta,e l’ENI faccia le bonifiche e rigeneri la produzioneconclude Granata.

 Daniele Sivori

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE