PartannaLive.it


Gal Elimos, tempo di bilanci

Gal Elimos, tempo di bilanci
06 febbraio
14:48 2015

Si terrà sabato 7 febbraio alle ore 9.30, presso la sala convegni del Castello Arabo-Normanno di Castellammare del Golfo, un incontro organizzato dal Gal Elimos per documentare le realizzazioni ed il lavoro prodotto, in collaborazione con le Amministrazioni locali e altri soggetti pubblici e privati, in questi anni, finalizzato all’attivazione di processi virtuosi di sviluppo delle attività imprenditoriali e promozionali del territorio di riferimento.

Il Gal Elimos, in quattro anni di attività, ha attuato con successo delle azioni di sviluppo e di sostegno all’economia locale nell’ambito del settore del turismo rurale e agro-alimentare, interventi di valorizzazione del patrimonio culturale e naturale e a sostegno dell’economia sociale, raggiungendo tutti gli obiettivi prefissati dal Piano di Sviluppo Locale.

La strategia posta in essere in questi anniafferma Rocco Lima, Responsabile di Piano del Gal Elimosha avuto lo scopo di favorire la diffusione dell’innovazione, della crescita imprenditoriale, della creazione di reti di imprese e, non per ultimo, incoraggiare maggiori interconnessioni tra le risorse dell’agro-alimentare e del turismo. La diversificazione delle attività nelle zone rurali – prosegue Limanon può prescindere da una marcata multifunzionalità delle singole imprese e dalla loro capacità di fare sistema con tutte le altre attività economiche – esistenti e potenziali – espressione della realtà rurale. In tal senso l’impegno dei Gal è teso proprio a creare dei veri e propri “itinerari” in cui il mondo rurale diventa il fulcro attivo dell’attrattività dei territori, assieme agli agriturismi, alle fattorie didattiche e alle aziende agricole; tutte, peraltro, strategicamente collegate con le valenze della zona (parchi e riserve naturali, siti archeologici, monumenti, parchi avventura, musei e risorse idriche). L’impegno messo in campo in questi anni sottolinea il Responsabile del Pianoè stato finalizzato proprio al raggiungimento di tutti questi obiettivi attraverso una considerevole mole di lavoro che desidero sintetizzare con i seguenti numeri: 40 progetti finanziati per più di 4,7 milioni di euro; 16 partecipazioni a fiere nazionali ed estere; 235 aziende coinvolte (turistiche, artigianali, agroalimentari); 2 punti di degustazione e vendita realizzati all’estero; 1 piattaforma logistica predisposta per ottimizzare la distribuzione dei prodotti; 3 progetti di cooperazione finanziati (social market, trasporto eco-sostenibile – bici elettriche e pulmino ibrido); 6 attività promozionali direttamente organizzate (Cous Cous Fest a San Vito lo Capo, Street Food Fish & Caponata Fest a Castellammare del Golfo, Il Sole d’autunno nel Belice, Il Sole di primavera nell’Agroericino). Si sta alacremente lavorando per organizzare al meglio la partecipazione del nostro territorio all’Expo 2015 di Milano e ad altre fiere specializzate in Italia e all’estero, si stanno programmando educational per tour operator e buyers della distribuzione alimentare e verrà realizzato, nel nord Italia, un punto di degustazione e vendita dei prodotti del territorio del Gal. Anche per la prossima programmazione Leaderconclude Rocco Limabisognerà intraprendere dei percorsi di aggregazione, da realizzarsi anche attraverso momenti informativi e formativi sullo sviluppo di reti fra gli stakeholders, con lo scopo ultimo dell’incremento di competitività, e della promozione e valorizzazione sui mercati nazionali ed internazionali, delle attività economiche e sociali operanti nel territorio del Gal Elimos”.

Porteranno, infine, i saluti Nicolò Coppola (Sindaco di Castellammare del Golfo) e Vito Falco (Dirigente Unità Operativa di Marsala). Relazioneranno Liborio Furco (Presidente Gal Elimos), Rocco Lima (Direttore Gal Elimos), Alessandro La Grassa (Responsabile Cooperazione Gal Elimos) e Maurilio Caracci (Responsabile Marketing Gal Elimos). Porteranno, inoltre, delle testimonianze imprenditoriali Fabio Bertolazzi, Salvatore Marino, Giuseppina Saccaro, Maria Scavuzzo, Giuseppe Pace e Adriana Di Stefano. Le conclusioni verranno affidate all’Avv. Antonino Caleca (Assessore Regionale Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea), Rosaria Barresi (Dirigente Generale Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea – Dipartimento Agricoltura), Fabrizio Viola (Dirigente Servizio IV – Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea – Dipartimento Agricoltura), Santi D’Alessandro (Dirigente UO 22 Attuazione dei Piani di Sviluppo Locale Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea – Dipartimento Agricoltura) e Benedetto Pizzo (Funzionario Direttivo Mis. 421 responsabile del procedimento).

Fabrizio Fonte

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE