PartannaLive.it


Riscossi ampi consensi per i risultati ottenuti dal Gal Elimos

Riscossi ampi consensi per i risultati ottenuti dal Gal Elimos
10 febbraio
21:37 2015

In una sala convegni del Castello Arabo-Normanno di Castellammare del Golfo gremita in ogni ordine di posto sono stati presentati i risultati che il Gal Elimos ha prodotto in questi anni. Ha introdotto i lavori il presidente Liborio Furco evidenziando la scelta strategica di dare voce ai territori (in una logica dal basso) per ottimizzare le misure portate avanti. Il direttore del piano Rocco Lima ha, quindi, snocciolato analiticamente tutti i numeri che hanno caratterizzato il piano di sviluppo locale, in particolare delle aziende coinvolte, dei finanziamenti concessi e dei progetti approvati. Mentre per il responsabile alla cooperazione Alessandro La Grassa i progetti legati sia alla piattaforma logistica (realizzata in un bene confiscato alla mafia e che fornirà prodotti a km 0) che alla realizzazione di un social market (in collaborazione con altri Gal) hanno un altissimo valore etico, in un periodo caratterizzato da una crisi che sembra non avere fine, per le fasce di popolazione meno abbiente. Il responsabile del marketing Maurilio Caracci ha evidenziato, invece, la strategia di collaborazione che ha permesso di raggiungere dei risultati lusinghieri nell’aggregare le espressioni aziendali più significative del mondo rurale legato ai quattordici Comuni facenti parte del Gal, anche attraverso le missioni nelle fiere sia nazionali che estere. Non potevano, ovviamente, mancare le testimonianze dirette di chi ha usufruito dei finanziamenti del Gal Elimos in tutte le sue articolazioni. Ed alla fine è stato un coro unanime quello degli operatori dell’agro-alimentare e del turismo rurale che hanno sottolineato l’enorme lavoro portato avanti in questi anni dalla governance del Gal Elimos, che dopo le prime diffidenze, frutto di pregiudizi legati alle gestioni passate dei finanziamenti comunitari, ha saputo con i fatti conquistare la fiducia e la collaborazione di decine e decine di aziende. A concludere i lavori è stato Santi D’Alessandro, Dirigente per l’attuazione dei Piani di Sviluppo Locale dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura, che, dopo aver sottolineato la bontà del lavoro prodotto dal Gal Elimos che ha raggiunto tutti gli obbiettivi fissati dalla Regione, ha voluto proiettare il suo sguardo sulla nuova programmazione 2014-2020 dichiarandosi ottimista sull’affidabilità dei Gal siciliani che a suo dire avranno un ruolo sempre più fondamentale, quasi da agenzia di sviluppo locale, nella logica di rilancio dei territori. Durante i lavori sono, infine, intervenuti anche i Sindaci di Calatafimi-Segesta, Vita e Castellammare del Golfo.

Fabrizio Fonte

(Nella foto, da sx: Maurilio Caracci (Responsabile Marketing Gal Elimos), Liborio Furco (Presidente Gal Elimos), Rocco Lima (Direttore del Piano Gal Elimos) e Santi D’Alessandro (Dirigente per l’attuazione dei Piani di Sviluppo Locale dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura)”

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE