PartannaLive.it


Ancora tante adesioni per la “Leopolda siciliana”

Ancora tante adesioni per la “Leopolda siciliana”
23 febbraio
21:26 2015

E’ un crescendo continuo di entusiasmo per la “Leopolda siciliana”, la manifestazione che si svolgerà presso l’ex Fabbrica Sandron (Via Ferro Luzzi n. 3/5, a Palermo) sabato 28 febbraio e domenica 1 marzo prossimi.

Mentre continuano ad arrivare le adesioni di semplici cittadini che vogliono partecipare ai dibattiti, hanno confermato nelle ultime ore la loro presenza tanti personaggi provenienti dal mondo della politica: l’eurodeputato Renato Soru; i parlamentari nazionali Gea Schirò Planeta, Tommaso Currò, Giuseppe Famiglietti, Pamela Orrù; il presidente della regione Rosario Crocetta; gli assessori regionali all’Agricoltura Nino Caleca; il già responsabile Comunicazione del Pd e ora nel team comunicativo di palazzo Chigi con delega ai social network Francesco Nicodemo; i sindaci di Catania e di Gela Enzo Bianco e Angelo Fasulo; gli ex sindaci di Agrigento e Piazza Armerina Marco Zambuto e Carmelo Nigrelli; il segretario regionale del PD Fausto Raciti; il coordinatore regionale di FutureDem Giulio Seminara; il sociologo Pippo Russo.

Dal mondo delle associazioni arriva l’assenso del presidente regionale delle Acli Santino Scirè; della presidentessa di arcidonna Valeria Ajovalasit; del coordinatore di “Libera” Palermo Giovanni Pagano; del presidente di LiberImpresa Giovanni Felice; del presidente di Paladini Vini di Sicilia Diego Maggio, del presidente di Economia Sociale Elio Sanfilippo.

Presenze importanti anche dal mondo produttivo: il presidente di Assindustria Palermo Alessandro Albanese; l’industriale Roberto D’Agostino; gli imprenditori Carmelo Crimi, Gimmi Gaudesi, Nicola Fiasconaro; lo chef Giuseppe Giuffrè; il responsabile Green Economy di Lega Coop Giuseppe Gullo; per Start Up ARCA Fabio Montagnino.

E poi tanti dirigenti di aziende ed enti pubblici: Vito Riggio presidente dell’Enac; Dario Lo Bosco amministratore delegato di RFI; la dirigente di “Italia Lavoro” Antonella Marsala; il segretario generale della Camera di Commercio di Palermo Vincenzo Genco; Giovanni Pioggia del CNR; Gaetano Mancini amministratore delegato della SAC Catania; le soprintendenti ai Beni Culturali di Agrigento e di Siracusa Caterina Greco e Beatrice Basile; i presidenti delle Autorità portuale di Palermo e di Messina Vincenzo Cannatella e Francesco Di Sarcina; il presidente dell’Ente Parco delle Madonie Angelo Pizzuto; il manager dell’ASP di Trapani Fabrizio De Nicola. E poi il docente universitario Nino La Spina, Pino Toro fra i fondatori di Città per l’Uomo e la preside Anna Maria Angileri.

Voglia di esserci anche per il mondo delle professioni: il direttore di Andros Day Surgery Adolfo Allegra; gli avvocati Ernesto Maria Ruffini e Giuseppe Bruno.

Fra gli intellettuali: i giornalisti Giuseppe Sottile, Giovanni Pepi e Vincenzo Morgante; il drammaturgo Roberto Alajmo; gli scrittori Alessandro D’Avenia e Giorgia Butera; il regista Paolo Bianchini. Per lo sport dopo l’annuncio di Maurizio Zamparini arriva anche Salvo Rappa dell’Aquila Sport basket.

Questi nomi si aggiungono a quelli già trapelati nei giorni scorsi: Graziano Delrio, Lorenzo Guerini, Luigi Bobba, Erasmo D’Angelis, Simona Bonafè, Caterina Chinnici, Michela Giuffrida. Linda Vancheri, Cleo Li Calzi, Mariella Lo Bello, Antonio Purpura, Lucia Borsellino, Ettore Leotta, Alessandro Baccei, Vania Contraffatto, Dario Cartabellotta, Toti Amato, Davide Camarrone, Gianni Puglisi, Roberto Lagalla, Giacomo Pignataro, Pietro Perconti, Giuseppe Verde, Pietro Busetta, Aurelio Angelini, Walter Roccaro. Giusy Nicolini, Salvatore Burrafato, Giancarlo Garozzo, Sade Mangiaracina, Federico Alba, Adolfo Allegra, Silvia Francese, Giuseppe Lo Bocchiaro.

Previsti 40 tavoli tematici di discussione e già calendarizzati 80 interventi dal palco. Innovazione, progetto, futuro, capacità, rischio, saranno le “parole chiave” attorno alle quali ruoterà trasversalmente il dibattito, gli interventi e il confronto tra tutti i partecipanti.

Per partecipare bisogna iscriversi attraverso il sito www.siciliaduepuntozero.it dove è presente un’apposita area dedicata all’accredito dei giornalisti.

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE