PartannaLive.it


Due mezzi sottoposti a sequestro concessi in uso dal Tribunale all’ex Provincia

Due mezzi sottoposti a sequestro concessi in uso dal Tribunale all’ex Provincia
26 marzo
22:05 2015

Accogliendo la richiesta in tal senso avanzata nello scorso mese di febbraio dal Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Trapani, avv. Ignazio Tozzo, il Tribunale del Capoluogo, con Decreto emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione presieduta dal dott. Piero Grillo, ha disposto l’affidamento di due mezzi meccanici già sottoposti a sequestro, un camion Iveco ed una autovettura Mercedes – mod. B200, in custodia giudiziale con facoltà d’uso, all’ex Provincia Regionale che potrà impiegarli per esigenze istituzionali nel campo della tutela ambientale e della protezione civile o per finalità di giustizia, ai sensi del D. Lgs 159/11. I mezzi in questione erano stati a suo tempo sequestrati nell’ambito di un procedimento di prevenzione a carico di Lorenzo Cimarosa, parente del capomafia latitante di Castelvetrano, Matteo Messina Denaro.

“Si tratta ha commentato il Commissario Ignazio Tozzodi un importante e significativo segnale di collaborazione da parte delle pubbliche istituzioni. In questo modo, infatti, si riesce a dare sicuramente un senso ancora più compiuto ai numerosi sequestri di beni operati a carico di persone responsabili di intrecci malavitosi a diversi livelli. Per la prima volta, almeno per quanto riguarda l’ex Amministrazione Provinciale ha aggiunto l’avv. Ignazio Tozzoviene messo in atto un provvedimento che consente l’utilizzazione a favore dell’interesse pubblico di quei mezzi che prima assicuravano la continuità degli affari economici delle consorterie malavitose ma che ora, invece, contribuiranno, pur nel loro piccolo, al migliore svolgimento dei servizi che il nostro Ente, pur in presenza delle note difficoltà economiche di questo periodo, deve comunque rendere ai cittadini-utenti”.

Il positivo accoglimento della succitata istanza presentata dal Libero Consorzio Comunale è stato reso possibile anche grazie al lavoro in tal senso svolto dall’Esperto nominato dal Commissario Straordinario, l’ing. Filippo Russo, il quale, nell’ambito della sua pregressa attività professionale, aveva già instaurato proficui e fattivi rapporti con la predetta Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Trapani.

Salvatore Ingianni

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE