PartannaLive.it


Libero Consorzio Comunale di Trapani: deliberata la stabilizzazione di 10 dipendenti precari

Libero Consorzio Comunale di Trapani: deliberata la stabilizzazione di 10 dipendenti precari
13 marzo
14:46 2015
Il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Trapani, Avv. Ignazio Tozzo

Il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Trapani, Avv. Ignazio Tozzo

In esecuzione alla sentenza emessa dal Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia – sezione terza – il 5 marzo scorso, che ha accolto il ricorso a suo tempo presentato da dieci dipendenti precari dell’ex Provincia Regionale, il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Trapani, avv. Ignazio Tozzo, assunti i poteri della Giunta, ha deliberato di procedere, per gli effetti della sopracitata sentenza, all’inquadramento dei dipendenti in questione con contratto a tempo indeterminato e parziale a 24 ore settimanali nella categoria di appartenenza.

Ricordando che, in considerazione della non condivisione dei contenuti di forma e di sostanza della decisione del TAR, l’Amministrazione ha dato mandato per l’impugnazione della citata sentenza avanti gli organi giudiziari competenti, c’è da aggiungere che il Commissario Straordinario Tozzo, con il provvedimento ora approvato e dichiarato immediatamente esecutivo ai sensi della Legge Reg.le n. 44/91, ha proceduto altresì all’annullamento di una serie di atti adottati negli anni scorsi dai precedenti Commissari nonché della deliberazione del Consiglio Provinciale n. 66 del 7 giugno 2013 riguardante l’adozione di misure correttive atte a porre rimedio ai rilievi di criticità avanzati dalla Corte dei Conti circa diversi squilibri economico-finanziari, con riferimento in particolare alle procedure di stabilizzazione del personale precario.

Si ricorda, inoltre, che con il primo provvedimento in assoluto adottato dall’attuale Commissario Straordinario, l’avv. Ignazio Tozzo, all’inizio dello scorso mese di dicembre, è stata autorizzata la proroga dei contratti di lavoro a tempo determinato e parziale (in scadenza a fine 2014) di tutto il personale appartenente al bacino del precariato fino all’8 aprile 2015, termine indicato dalla Legge Reg.le n. 26 del 20 novembre 2014.

“Questo sottolinea Ignazio Tozzoper ribadire che ho ben presente la priorità e l’attenzione che meritano questi lavoratori che continuano a versare in una oggettiva situazione di disagio. Nel contempo, è giusto anche non dimenticare che ho il preciso dovere di rispettare le leggi così come le sentenze dei competenti organi giudiziari”.

Salvatore Ingianni

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE