PartannaLive.it


Siracusa: venerdì e sabato Festa di Primavera 734

Siracusa: venerdì e sabato Festa di Primavera 734
18 marzo
19:13 2015

La Festa di Primavera dell’Associazione 734, organizzata in collaborazione con Green Italia, si aprirà a Siracusa venerdì 20 Marzo alle ore 21, presso l’Auditorium dell’Asam, con l’attesissima rappresentazione teatrale “Buttanissima Sicilia”, tratta dal best seller di Pietrangelo Buttafuoco e che ha registrato uno straordinario successo presso i più importanti Teatri Siciliani. L’iniziativa proseguirà poi presso l’Antico Mercato in Ortigia, per tutta la giornata di sabato 21 Marzo a partire dalle ore 10 con il Forum cittadino della Cultura presieduto da Mila Caldarella e dall’assessore Francesco Italia  e che vedrà la partecipazione dei responsabili delle associazioni artistiche e culturali della città.

Alle 12, nell’ambito delle iniziative promosse da Libera per il 21 marzo in tutta Italia, gli studenti in rappresentanza di alcuni istituti scolastici cittadini parteciperanno a “Primavera di Bellezza:cultura e legalità per la Sicilia”, incontro con il Presidente della Commissione Regionale Antimafia Nello Musumeci, il grande subacqueo e naturalista Enzo Maiorca, il Soprintendente emerito Beppe Voza e Fabio Granata, coordinatore nazionale di Green Italia, introdotti e moderati dal giornalista Gaspare Urso.

Al termine dell’incontro e in apertura della sessione pomeridiana della Festa, sarà Francesco Arizza a presentare il 1° Concorso Letterario “I Luoghi dell’Anima”  per poesie e racconti brevi, rivolto ad autori italiani e stranieri.

Nel pomeriggio si affronteranno i temi centrali della difesa della cultura classica e della sua diffusione attraverso un incontro/evento  dal titolo:

“L’utilità dell’inutile:giù le mani dalla cultura classica”: ne parleranno lo stesso Fabio Granata con la grecista veneziana Monica Centanni, la Soprintendente Bice Basile, il Soprintendente dell’Inda Gioacchino Lanza Tomasi e lo scrittore Nuccio Ordine, la Preside del Gargallo Lilly Fronte, il filosofo Roberto Fai.

Al termine saranno gli allievi della Scuola del teatro classico dell’Istituto del dramma antico a esibirsi con una performance teatrale: Keramos.

La mattina di domenica, nel quadro della Fiera del Contadino, si terrà una incontro con i produttori locali sui temi dell’Expo 2015, della sicurezza alimentare e della qualità produttiva dell’agricoltura siciliana.

La Festa, alla sua seconda edizione, intende rilanciare l’identità culturale greca e classica di Siracusa e contribuire a diffondere la consapevolezza del suo straordinario patrimonio culturale, riconosciuto nel 2006 dall’Unesco Patrimonio mondiale dell’umanità.

La Festa vuole “creare” un’assemblea  cittadina aperta, uno “spazio pubblico” che sia occasione  preziosa per intrecciare nuove relazioni culturali, accogliere le parole, le idee, le proposte, i segni della Città e proporre strategie e progettualità, concentrando gli sforzi e l’attenzione dei partecipanti alla cultura intesa non solo come diffusione di saperi, conoscenza ed arte, ma come “cittadinanza attiva” e mezzo di trasformazione e cambio di prospettiva della realtà, dando un contributo alla crescita di consapevolezza di una Città che custodisce memorie lontane che possono e devono ridiventare tasselli di avvenire .

L’evento prevede performance, degustazioni, presentazione prodotti di qualità, proposte editoriali, iniziative culturali e incontri.

Testo integrale

Green Italia

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE