PartannaLive.it


Installazione del Catetere Venoso Centrale (PICC), attivo un Team infermieristico a Castelvetrano

Installazione del Catetere Venoso Centrale (PICC), attivo un Team infermieristico a Castelvetrano
23 maggio
19:12 2016

E’ attiva da qualche mese presso l’ospedale di Castelvetrano, nel reparto di Anestesia e Rianimazione, una nuova tecnica eco-guidata che posiziona un catetere venoso centrale attraverso una vena periferica. Il Picc rappresenta oggi uno dei dispositivi più sicuri ed affidabili per la somministrazione endovenosa a medio e lungo termine di farmaci e nutrienti, per le cure oncologiche, terapie intensive, terapie endovenose, cure palliative o in pazienti che devono subire interventi chirurgici o che devono sottoporsi a frequenti Tac con mezzo di contrasto. “Il nostro obiettivoafferma l’infermiere Nicola Clemenza (nella foto)è quello di costituire un Picc Team nel campo degli accessi vascolari eco-guidati in modo da poter  scegliere per ogni situazione clinica l’accesso venoso che si associa al minor rischio ed a una migliore “performance clinica”,  inserendo il  dispositivo al momento giusto e nella fase clinica più appropriata. Il Picc infatti è un catetere introdotto da una vena periferica del braccio fino ad arrivare in prossimità dell’atrio destro del cuore in giunzione atrio cavale che può rimanere in sede, per quasi un anno, e permette la somministrazione di farmaci che se iniettati perifericamente potrebbero causare danni tessutali gravi. Inoltre riduce il rischio di infezione da catetere, correlato con una diminuzione sostanziale sui costi della degenza. Desidero ringraziare il responsabile  dell’unità operativa di anestesia e rianimazione e i medici  che hanno condiviso questa nuova tecnica che consentirà di migliorare in termine qualitativi l’unità operativa  ospedaliera di Castelvetrano”.

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE