PartannaLive.it


Partanna, 7 anni da quel funesto giorno. In ricordo di Carmela Scimeca e Giovanni Riccobono

Partanna, 7 anni da quel funesto giorno. In ricordo di Carmela Scimeca e Giovanni Riccobono
21 agosto
19:07 2017

PARTANNA. Sono passati 7 anni da quel funesto giorno in cui persero la vita Carmela Scimeca e Giovanni Riccobono. Due coniugi, due figli, una casa. Sembrava una famiglia come tante, una famiglia in cui le giornate positive si alternano a quelle negative, una casa pervasa dai buoni odori, dal calore di una madre e di un padre, dai progetti futuri dei figli. Il 22 agosto 2010, però il ticchettio dell’orologio si è fermato. Tutto si è spento. Un momento di quotidianità si è trasformato in un incubo. La vita di una moglie viene spezzata dalla rabbia…un gesto carico di una sofferenza così forte e profonda che il marito, per il senso di colpa, non regge. Segue un altro doloroso gesto. Cala il silenzio, resta il dolore…due anime volano via.

L’amore di quei tanti momenti vissuti insieme diventa solo un ricordo, un ricordo dei figli per i quali ogni istante del giorno e della notte, diventa un incessante e devastante ricerca delle risposte a tanti perché. Un volersi risvegliare da un incubo dove amore e dolore fanno un tutt’uno. Sono passati 7 anni, anni in cui nulla è più uguale neanche l’amore per i propri genitori, il quale però è diventato più forte e indissolubile.

 

“Siete i genitori che Dio mi ha Donato”, scrive Claudio, il figlio minore che allora aveva appena 15 anni e il quale non nasconde il proprio dolore: “Mancate ogni giorno che passa, se foste ancora qui, molte cose sarebbero andate diversamente, e oso dire che probabilmente anch’io sarei stato diverso…Solo la mia fede in Dio Padre in Dio Figlio e in Dio Spirito Santo al Dio Trino e unico mi ha dato la capacità di guardare con cuore ‘puro’ oltre a quello che è successo. Vi voglio Bene”

 

Giovanni Riccobono e Carmela Scimeca, saranno ricordati con una Santa messa, domani, martedì 22 agosto. Il rito verrà celebrato alle ore 18 nella Chiesa della Madonna delle Grazie.

Nata a Salemi, giornalista, ha studiato scienze politiche e delle relazioni internazionali. Crede nel giornalismo d’inchiesta e a quello di strada tra la persone e per le persone. Collabora con “Belice c’è” e ha fondato una rivista sull’eterno femminino. È stata corrispondente del Giornale di Sicilia e ha collaborato con Telejato e Report. Ama la politica, la natura e andare oltre le apparenze.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE