PartannaLive.it


Partanna, Sequestro all’interno del depuratore per Gestione illecita di rifiuti

Partanna, Sequestro all’interno del depuratore per Gestione illecita di rifiuti
16 marzo
16:16 2018

Gli uomini della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo, dopo aver eseguito nelle scorse settimane una serie di verifiche sulle modalità di smaltimento degli scarichi urbani provenienti dal ciclo di depurazione nella provincia di Trapani, ha posto sotto sequestro due scarrabili metallici presenti all’interno dell’impianto di Partanna. Dalle indagini sarebbe infatti emerso che: «circa 30 metri cubi di prodotti di scarto erano stati abbandonati per quasi un anno e mezzo sul posto concretizzando, di fatto, una “gestione illecita di rifiuti” ai sensi del Testo Unico dell’Ambiente». Oltre al sequestro, il responsabile della violazione è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sciacca. Come comunicato dalla Guardia Costiera i controlli continueranno senza sosta anche nelle prossime settimane, cercando di prevenire l’irregolare gestione dei rifiuti che possono mettere a repentaglio l’ambiente marino e costiero.

Amante della scrittura, abile disegnatrice, scrive per “Il Giornale di Sicilia”. Si definisce una ragazza con la testa tra le nuvole ma con i piedi ben piantati per terra.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE