PartannaLive.it


La bufala Facebook per bypassare il nuovo algoritmo e i soliti 25 amici in evidenza

La bufala Facebook per bypassare il nuovo algoritmo e i soliti 25 amici in evidenza
20 agosto
11:30 2018

Una nuova bufala Facebook si sta diffondendo molto velocemente. Dopo essere nata diverso tempo fa, anche in diverse versioni, sta raggiungendo il suo picco massimo ed è assai facile vederla comparire sulla propria bacheca.

Si riconosce perché punta sull’importanza di mettere in evidenza i contatti ai quali si tiene di più evitando che l’algoritmo di Facebook scelga per noi. Spoiler: è tutto falso, ma non ci va troppo per capirlo.

Il testo della nuova bufala:

La tua sezione notizie mostra di recente solo i post delle stesse poche persone, circa 25, più volte lo stesso, perché Facebook ha adottato un nuovo algoritmo. Questo loro sistema sceglie le persone che possono leggere il tuo post. Tuttavia, vorrei scegliere per me, quindi, chiedo a tutti voi di farmi un favore.
Se stai leggendo questo messaggio lasciami un commento veloce, anche un “ciao” va bene, oppure un adesivo, qualsiasi cosa tu voglia, così sarai visualizzato nella mia sezione notizie. Altrimenti Facebook sceglierà chi farmi vedere, e non ho bisogno di Facebook per scegliere i miei amici. I social media riguardano la comunicazione.
Copia e incolla questo testo sulla tua bacheca in modo da poter godere di più interazione con tutti i tuoi contatti e bypassare il sistema

Quanto c’è di vero in questa bufala di Facebook?

Naturalmente, prende una base seppur minima reale ossia i recenti cambiamenti dell’algoritmo di Facebook. Quello e il fatto che il social network, a tutti gli effetti, non mostra esattamente tutti i post dei nostri amici ma c’è un filtro e una selezione per mettere in evidenza post rispetto ad altri.

Ma è assai diverso ed è più complesso il funzionamento rispetto a quanto afferma il testo che viene condiviso. Ed è altrettanto campato in aria il numero dei 25 utenti, che non ha niente a che vedere con la realtà. L’unico risultato della bufala sarà quello sia di far fare una figuraccia a chi la condivide, sia di intasare le bacheche con un messaggio disinformativo.

Come comportarsi con la nuova bufala Facebook

Il suggerimento è quello non solo di non seguire questa catena di Sant’Antonio, ma anche di fare presente la sua natura a tutti i nostri contatti che la condividono. Così da evitare che la bufala continui ad espandersi.

Appassionato di informatica sin da quando era piccolo, gli piacciono i film e le serie Tv Sci-Fi, colleziona manga e fumetti.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE