PartannaLive.it


Vendeva pesce per strada senza autorizzazione. Scatta il sequestro dei Vigili a Campobello

Vendeva pesce per strada senza autorizzazione. Scatta il sequestro dei Vigili a Campobello
28 novembre
19:29 2018
Condividi

La Polizia Municipale di Campobello di Mazara ha posto sotto sequestro, in data odierna, una partita di pesce composta da 8 cassette per un totale di kg. 50 circa poste in vendita da M.F. di Mazara del Vallo, il quale ne stava effettuando la vendita in territorio del Comune di Campobello di Mazara senza essere in possesso di alcuna autorizzazione amministrativa.

Il pesce, in quanto di incerta provenienza e privo dei documenti relativi alla tracciabilità, è stato destinato alla distruzione. Oltre alla merce posta in vendita, la polizia Municipale che in questi giorni opera controlli finalizzati alla lotta alle violazioni in materia di commercio itinerante abusivo, ha posto sotto sequestro anche l’attrezzatura utilizzata dal venditore ambulante.

L’attrezzatura era composta da diversi contenitori in plastica e in metallo, da una bilancia e da contenitori per il ghiaccio. Al trasgressore, inoltre, sono state contestate le infrazioni previste dalla normativa in materia. Il Comandate della Polizia Municipale, Giuliano Panierino, fa presente che i controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

Comunicato Stampa – Polizia Municipale Campobello di Mazara

About Author

Agostina Marchese

Agostina Marchese

Nata a Salemi, giornalista, ha studiato scienze politiche e delle relazioni internazionali. Crede nel giornalismo d’inchiesta e a quello di strada tra le persone e per le persone. Collabora con “Belice c’è” e ha fondato una rivista sull'eterno femminino. È stata corrispondente del Giornale di Sicilia e ha collaborato con Telejato e Report. Ama la politica, la natura e andare oltre le apparenze.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

RUBRICHE

  Che cos’è un ripetitore WiFi e come funziona

Che cos’è un ripetitore WiFi e come funziona

[juiz_sps buttons="facebook, twitter, google"]

SEGNALAZIONI

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE