PartannaLive.it


Partanna, pubblicato sul sito del Comune l’avviso per il servizio civico 2019

Partanna, pubblicato sul sito del Comune l’avviso per il servizio civico 2019
18 Aprile
14:50 2019
Condividi

PARTANNA. Pubblicato l’avviso per il servizio civico 2019. I soggetti in condizioni disagiate risiedenti nel Comune di Partanna potranno presentare domanda per essere inseriti in attività lavorative utili alla collettività. Le istanze dovranno essere presentate all’ufficio del protocollo in via Vittorio Emanuele,18 oppure entro le ore 23,59 all’indirizzo email doriana.nastasi@unionebelice.it entro il 29 aprile. I servizi comunali da espletare riguardano la custodia, vigilanza e manutenzione di strutture pubbliche comunali (palestre, biblioteche, etc); manutenzione del verde pubblico; servizi di aiuto a persone disabili, nettezza urbana e ripristino urbano; accompagnamento bambini nelle scuole e supporto alle esigenze della municipalità. Per partecipare i richiedenti, di età compresa fra i 18 e i 65 anni, dovranno risultare residenti da almeno un anno sul territorio comunale, disoccupati e idonei allo svolgimento delle attività previste. Per ogni nucleo familiare potrà essere selezionato un solo componente avente la maggiore età e prioritariamente l’intestatario della Scheda di famiglia. Solo nel caso di impedimento motivato l’accesso è consentito ad altro componente. Il reddito annuo Isee complessivo del richiedente non potrà superare gli 8.000 euro. La domanda dovrà essere compilata sull’apposito modulo allegato all’avviso e scaricabile all’indirizzo www.partanna.gov.it nella sezione “Amministrazione trasparente” – sottosezione “Avvisi e Bandi” nel quale dovranno essere indicati fra l’altro i dati anagrafici. All’istanza dovranno essere allegati inoltre il certificato Isee dell’anno precedente, dichiarazione di immediata disponibilità rilasciata dal Centro per l’impiego, provvedimento giudiziale per i soggetti separati o divorziati; provvedimento giudiziale per i soggetti sottoposti a misure restrittive oltre a copia del documento di identità personale e del codice fiscale. Tra i richiedenti verrà stilata una graduatoria valida per il 2019. Ogni progetto avrà un durata massima di tre mesi, rinnovabile una sola volta, le attività dovranno essere espletate nell’arco di venti giorni lavorativi per ciascun mese per un totale di 50 ore mensili e l’erogazione del contributo sarà subordinata all’effettivo servizio reso. “Come ogni annoafferma il sindaco Nicolò Catania diamo la possibilità a soggetti in difficoltà economiche di svolgere dei servizi utili alla comunità, offrendo così l’opportunità di lavorare a chi è disoccupato dietro corrispettivo di un piccolo compenso che rappresenta comunque una boccata di ossigeno per tanti svantaggiati. Una misura di carattere sociale che ci permetterà di impiegare queste persone in maniera proficua e a vantaggio della nostra cittadina”. “L’assegno civico aggiunge l’assessore ai Servizi sociali Maria Antonietta Cangemiè una forma di sostegno che l’amministrazione ha sempre previsto e ci permette di far svolgere alcune attività utili che spesso l’ente locale non può effettuare direttamente ampliando così l’offerta dei servizi comunali”.

Comunicato stampa

Comune di Partanna

About Author

Redazione

Redazione

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

RUBRICHE

  Che cos’è un ripetitore WiFi e come funziona

Che cos’è un ripetitore WiFi e come funziona

[juiz_sps buttons="facebook, twitter, google"]

SEGNALAZIONI

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE