PartannaLive.it


Partanna: approvati tre debiti fuori bilancio, rinviato il punto sul trasferimento anagrafe canina per la prevenzione del randagismo nel nostro comune

Partanna: approvati tre debiti fuori bilancio, rinviato il punto sul trasferimento anagrafe canina per la prevenzione del randagismo nel nostro comune
23 dicembre
14:47 2012

Sono stati approvati dal Consiglio Comunale di Partanna,  in seno all’ultimo Consesso Civico riunito, alcuni debiti fuori bilancio: il primo, a favore di “Gambina Maria a seguito dell’ordinanza n. 281/2012 emessa dal Tribunale di Marsala”, per un importo di 25.347,91 euro, è stato approvato con 9 voti favorevoli, 2 gli astenuti ( Mistretta, Leone), mentre si sono allontanati dall’aula i Consiglieri Biundo e Cannia.

Altro debito fuori bilancio, a favore dell’”Avv. Giovanni Lentini, Sentenza TAR  Palermo a carico di dipendenti comunali diversi”, per un importo di 9.140,25 euro, è stato approvato con 6 voti favorevoli, si sono astenuti in cinque (Leone, Mistretta, Di Stefano, Cangemi A., Bevinetto), si sono allontanati i Consiglieri Nastasi Giuseppe, Li Causi Paolo e Cangemi Massimo.

Terzo e ultimo debito fuori bilancio approvato dal consesso civico, quello a  favore dell’“Avv. Gianni Caracci  per competenze di patrocinio legale nel giudizio di appello avverso la sentenza n. 26/2007 del Tribunale di Marsala sez. staccata di Partanna. Comune di Partanna c/Nastasi Salvatore”, per un importo di 1.632,87 euro. L’aula ha approvato il punto con 8 voti favorevoli, 1 voto contrario (Nastasi Salvatore), 6 astenuti ( Di Srefano, Biundo, Leone, Caracci, Cangemi A. D’Angelo).

Il consiglio nella stessa serata, aveva chiesto e ottenuto il ritiro del punto n° 4 all’ordine del giorno, “Trasferimento del servizio di “Anagrafe canina e prevenzione del randagismo all’Unione dei Comuni della Valle del Belice”, riscontrando alcune incongruenze tra lo schema di convenzione siglato dall’Ente e lo studio di fattibilità, non dando certezze sui costi effettivi per l’ente, sia presenti che futuri. Il Sindaco Cuttone ha dichiarato che se ne ridiscuterà in seno alla giunta dell’Unione dei Comuni. Sul punto aveva relazionato in aula l’Assessore al ramo Dott. Anatra, dichiarando come il problema randagismo nella nostra città va debellato in via definitiva, perchè mette a repentaglio l’incolumità dei cittadini, oltre che generare e causare malattie, anche trasmissibili all’uomo (leishmaniosi, rickettsiosi). Dunque ,il trasferimento delle competenze e dell’anagrafe canina all’Unione dei Comuni, creando una struttura centralizzata, può rappresentare  un’efficace  soluzione al problema.
Tutti i Consiglieri, hanno apprezzato l’intervento dell’Assessore Anatra, per competenza e dialettica, ribadendo la volontà di combattere in maniera unanime il problema randagismo, ma allo stesso tempo occorre estrema chiarezza sui reali costi dell’ente, rapportati  a quelli degli altri Comuni aderenti allo schema di convenzione.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE