PartannaLive.it


“PartannaCittàViva”: Nicola Catania inaugura il proprio comitato elettorale

“PartannaCittàViva”: Nicola Catania inaugura il proprio comitato elettorale
28 gennaio
15:46 2013

E’ stato inaugurato ieri sera nella sede di via Regina Elena il comitato elettorale “PartannaCittaViva” del candidato sindaco  Nicola Catania, che ha ufficialmente acceso i motori in vista della prossima campagna elettorale per la corsa alla poltrona di primo cittadino. Presenti alla manifestazione, oltre a tanti amici e simpatizzanti, anche gli attuali consiglieri comunali Massimo Cangemi, Libero Leone, Nicolino Clemenza e il consigliere provinciale Santo Corrente, che hanno accettato con piacere l’invito e ascoltato con interesse il progetto proposto dal candidato sindaco. “Quello che proporremo – ha dichiarato Catania – costituirà un nuovo format, nulla di preconfezionato e di precostituito, ma un programma semplice, concreto e soprattutto realizzabile. L’intenzione è quella di condurre una serie di incontri con  le diverse categorie produttive della città, per ascoltare le idee della collettività e raccogliere delle proposte concrete; il nostro obiettivo è quello di coinvolgere tutta la cittadinanza, di interessarla attivamente nell’attuazione del programma, creare una vera sinergia per fare un grande gioco di squadra”. Al riguardo Catania ha voluto ribadire come l’assemblea cittadina tenutasi al parco dei pini, l’incontro di ieri sera e quelli a seguire rappresentano e rappresenteranno passaggi fondamentali e importanti per definire e concordare i punti chiave condivisibili da inserire in un ipotetico programma. Verrà inoltre creato un gruppo di lavoro informatico per la comunicazione, pertanto  l’intenzione è quella di far diventare il sito “PartannaCittaViva” un vero laboratorio e contenitore di idee, verranno inoltre avviate delle sottoscrizioni fra tutti i partecipanti, il tutto all’insegna di una massima trasparenza sulle spese e sulle azioni del comitato promotore.

nc

Catania, in riferimento  alle diversi voci che si rincorrono su cariche e poltrone già assegnate, ha subito chiarito: “L’ipotetica squadra che mi affiancherà sarà composta da gente nuova, capace, competente, determinata a condividere e sposare questo progetto. Intendo attuare un vero restyling all’interno dell’ amministrazione”. Lo stesso ha negato altresì le voci che vogliono l’amico Angelo Bulgarello  già in pole position per un ipotetico posto in giunta.
Catania, a conclusione del suo intervento, ha  invitato i presenti in sala ad interloquire e confrontarsi, a prendere la parola  dunque Angelo Bulgarello, che ricollegandosi a quanto detto prima da Catania con riferimento alle possibili nomine, ha dichiarato di non essere assolutamente interessato a nessuna poltrona e a nessun tipo di incarico amministrativo. “Se Catania verrà eletto, non vedrete nessun Angelo Bulgarello vicesindaco, assessore o consigliere, il mio appoggio sarà incondizionato ma esterno, l’amico Nicola merita di diventare Sindaco, ha le giuste competenze in campo politico e l’ha dimostrato ampiamente”.
Parole di stima nei confronti del candidato sindaco sono arrivate anche dai cittadini Santino Atria e Giuseppe Tamburello, che nei loro interventi hanno espresso l’intenzione di sposare questo nuovo progetto, riconoscendo in Catania la figura idonea a poter attuare un vero cambiamento, persona capace, competente e con idee chiare. “L’obiettivo comune” – ha dichiarato Atria – “sarà quello di lavorare sinergicamente insieme per Partanna”, mentre Tamburello ha sottolineato come i cittadini saranno i sensori del nuovo Sindaco e dell’intera amministrazione.

1_miniSu invito di  Catania è intervenuto il Consigliere Provinciale Santo Corrente, che ha elogiato il candidato sindaco per il  lavoro svolto in questi mesi in qualità di coordinatore dei sindaci e per l’eccellente risultato raggiunto.“Dico che Nicola Catania legittimamente può ambire a diventare il primo cittadino di questa città, ha dimostrato competenza, caparbietà e tenacia, ha preso le distanze da un modo di fare politica vecchio, che non ha dato i frutti sperati,ed è anche uno dei motivi per cui oggi sono qui, ho accettato l’invito e guardo con interesse al progetto e alle sue proposte. Dunque… a buon intenditor poche parole”.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE