PartannaLive.it


Volley, Serie C maschile: La Libertas Partanna sfiora l’impresa contro la capolista Termini, 2-3

Volley, Serie C maschile: La Libertas Partanna sfiora l’impresa contro la capolista Termini, 2-3
28 gennaio
21:36 2013

Impresa sfiorata dalla Libertas Partanna nel turno settimanale di campionato: i ragazzi di Atria/Ragona infatti hanno gettato la spugna contro la capolista Termini Imerese soltanto al termine di un combattutissimo quinto set, nel quale alla fine non hanno prevalso doti tecniche o tattiche particolari, ma soltanto la maggior esperienza degli atleti palermitani, anagraficamente molto più datati di quelli di casa. Rimane comunque la soddisfazione di essere stati i primi avversari a far perdere punti alla prima della classe, in quanto Termini si è presentato a Partanna con 27 punti in classifica, con 9 vittorie su altrettante gare a punteggio pieno. Eppure la partita si era messa bene fin dall’inizio: nel primo set Costanzo e compagni non sentono la pressione del “big match”, anzi, sembrano gli esperti palermitani a patire la pressione di chi ha tutto da perdere, e grazie ad una buona correlazione muro/difesa e a numerosi “mano-fuori” di Nastasi e Binaggia, il primo parziale è vinto da Partanna col punteggio di 25-21. Nel secondo set si assiste alla veemente reazione degli ospiti, che salgono in cattedra grazie agli attacchi di Speziale e Giorlando, i quali cominciano ad essere più reattivi sulle gambe, e vincono il gioco col punteggio di 25-22! Nel terzo gioco, forse complice il freddo clima, la partita si addormenta: si gioca a ritmi piuttosto blandi, e le due squadre sembrano essere a corto di energie per superarsi. Ma è la brillantezza del giovanotto ad emergere in questo scorcio di partita, e Partanna così, grazie anche ad un’ottima distribuzione di gioco in fase di palleggio e ad una notevole capacità di finalizzazione degli attaccanti, riesce a sferrare un allungo interessante, fino a portarti sul 24-20: durante il set però vi sono stati attimi di discussione a causa di un paio di decisioni arbitrali che non sono andate giù ai palermitani, in particolar modo al centrale Lumia, che proprio in sede di palla-set avversaria inveisce oltremodo contro l’arbitro, tanto da beccarsi un giallo, giallo che varrà il 25esimo punto, e quindi il 2-1, per i padroni di casa. Crolla emotivamente Termini, che fin dall’inizio della quarta frazione cede il passo alla furia di Campo e Binaggia: Partanna così si trova sempre a condurre, nel risultato (parziali di 5-2, 13-8, 20-17) e soprattutto nel gioco. Sembra fatta, ma ancora una volta è la differente esperienza agonistica a dettare legge: Termini vola sul 2-2 grazie ad alcuni errori gratuiti degli avversari, e ogni esito viene rinviato al decisivo tie-break. Un Tie break vietato ai deboli di cuore: difese di Sutera, muri di Tusa, missili di Campo, da un lato; bombe di Speziale, fast di Catanzaro, esperienza di Giorlando, dall’altro. Insomma, un quinto set dove le squadre si rincorrono, si superano, si riprendono, ma alla fine sono gli ospiti a prevalere, grazie alla buona verve di un vecchio lupo di campo come Arcudi. Fra gli ospiti, migliore in campo sicuramente la banda Lorenzo Speziale, classe ’87, mentre per Partanna si registra, oltre al sempre migliore gioco corale, la buona prova dell’opposto Gianvito Campo, che a fine partita ha dichiarato che “rimane il rammarico per non avercela fatta dopo una gran bella prestazione, di fronte al nostro pubblico che ci sostiene sempre con grande forza e al quale possiamo solo rivolgere un altro grazie per esserci stato; noi comunque abbiamo dato il massimo in una partita che ci insegnerà a crescere e ad essere più cinici: rimane il fatto che aver combattuto, e a detta di molti prevalso in certi momenti, alla pari contro i più forti del girone ci riempie d’orgoglio e ci dà nuova linfa e consapevolezza per il proseguimento della stagione agonistica”. Umile, come del resto tutta la squadra, Campo si rivela ancora una volta la giusta chioccia per un gruppo emergente che, comunque, fa tremare le gambe a chiunque arrivi al palazzetto locale. Un dato di fatto è ormai assodato: il “presidentissimo” Santino Atria può ancora una volta essere più orgoglioso della sua creatura.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE