PartannaLive.it


Partanna: chiusura campagna elettorale del Popolo della Libertà

Partanna: chiusura campagna elettorale del Popolo della Libertà
22 febbraio
11:55 2013

pdl

Tanto entusiasmo e consapevolezza di poter vincere le elezioni, sono questi gli aspetti principali che hanno caratterizzato la manifestazione elettorale del Popolo della Libertà di ieri sera, tenutasi presso l’ex Cinema Nuovo di Partanna, in prossimità delle elezioni nazionali del 24-25 febbraio.
Erano presenti per l’occasione, il Sen.D’Ali, i candidati alla camera Angelo Bulgarello e Duilio Pecorella, il coordinatore comunale Raffaele Beninati, il sindaco di Gibellina Rosario Fontana. Durante la serata sono arrivati anche i saluti del Coordinatore dei Sindaci Nicola Catania, presente alla manifestazione.
Ha aperto i lavori il coordinatore  comunale Beninati, con parole di ringraziamento verso amici e simpatizzanti intervenuti, seguite da  un grande in bocca al lupo agli amici candidati.  Beninati ha inoltre ribadito  l’importanza di fidarsi e credere nel PDL:  “un partito che agisce con i fatti, in cui chiacchiere e demagogia non trovano spazio”.
A  seguire, l’intervento del candidato partannese Angelo Bulgarello  che ha ricordato come in questi ultimi anni, la provincia di Trapani e nello specifico, il comune di Partanna, siano cresciuti in maniera esponenziale grazie ad una presenza costante sul territorio del PDL e soprattutto alla figura del Sen.D’Ali.
“Sono un candidato e ho sottoscritto il patto del parlamentare” ha detto Bulgarello,  “e dunque , se dovessi essere eletto agirò con la massima trasparenza, al servizio della collettività”. Dimezzamento degli emolumenti, riduzione dei parlamentari, azzeramento del finanziamento pubblico ai partiti, totale trasparenza dei redditi, sono alcuni dei punti che il PDL porterà avanti in maniera decisa fin da subito. Bulgarello ha inoltre affrontato il tema dell’agricoltura, un settore che sta attraversando tante difficoltà e che necessità di interventi mirati, nel breve tempo. “Ringrazio tutti per la vostra presenza e per il vostro sostegno, lavoreremo fino all’ultimo giorno disponibile per poter vincere queste elezioni”.

Il Sindaco di Gibellina Fontana ha voluto testimoniare l’impegno del Sen. D’Ali per questo territorio, definendolo il punto di riferimento per la Valle del Belice. Fontana ha parlato delle grandi difficoltà che oggi hanno i comuni nel poter amministrare e garantire i servizi ai cittadini, a causa dei diversi vincoli da rispettare, del  patto di stabilità e dei continui tagli. “La politica” ha dichiarato Fontana, “deve trovare le ragioni della solidarietà nei confronti del territorio. Porgo un grande in bocca al lupo a tutti i candidati”.

Duilio Pecorella è stato chiaro: “ l’unica soluzione, l’unica alternativa, l’unico progetto politico valido è quello del PDL.  Ripartire dai consumi, per rimettere in moto l’economia, restituire l’IMU per ridare valore alla casa, interventi decisi a garanzia del lavoro per tanti giovani e disoccupati, costruire un’Europa in cui l’Italia sia al centro e faccia da protagonista, in cui detti le linee guida nelle scelte decisionali.
Votare PDL”
, continua Pecorella  “perché è un partito che crede e porta avanti i veri valori che sono alla base di una società: famiglia, legalità, giustizia, dignità della persona. In questi ultimi giorni bisogna proporsi, convincere gli indecisi, spiegare l’importanza del voto dato al PDL, un partito che difende la libertà, che salvaguardia il nostro territorio”.

A chiusura dei lavori, l’intervento del Sen.D’Alì: “il nostro dovere è quello di seguire e attenzionare le vicende e le esigenze del nostro territorio, occorre sinergia e cooperazione per svolgere al meglio l’attività politica. Siamo agli ultimi giorni di campagna elettorale, la vittoria del PDL potrebbe portare facce nuove e forze fresche in parlamento, a difesa della nostra provincia. Il Popolo della libertà ha presentato un programma serio e valido, la partita è nelle nostre mani, nelle mani di tutti noi cittadini, bisogna convincere gli indecisi, avere un contatto diretto con la gente,  aprire gli occhi sulla pericolosità del voto di protesta che mira alla distruzione della classe politica. L’unica soluzione è votare PDL, per cambiare la storia del nostro Paese”. 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE