PartannaLive.it


Partanna: manifestazione elettorale del PD, presente il giornalista Corradino Mineo

Partanna: manifestazione elettorale del PD, presente il giornalista Corradino Mineo
18 febbraio
01:54 2013

Mineo

Si è tenuta domenica  pomeriggio, presso l’ex Cinema Nuovo di Partanna, alla presenza di un numeroso pubblico, la manifestazione elettorale del Partito Democratico in vista delle prossime elezioni nazionali del 24-25 febbraio. Presenti, oltre ai quadri dirigenti del PD locale, il capolista al Senato Corradino Mineo, la candidata al Senato Pamela Orrù, il Presidente provinciale e candidato alla Camera dei Deputati Dario Safina.
Dopo il breve discorso introduttivo del segretario comunale Vincenzo Nastasi, ha preso la parola Corradino Mineo, molto contento e allo stesso tempo emozionato per essere tornato nella sua città natia, circondato dai tanti amici partannesi. “Bisogna dare una svolta alla storia siciliana, ha dichiarato Mineo, i cittadini devono essere i veri protagonisti di un cambiamento radicale, si deve creare una nuova alternativa e garantire un futuro migliore ai nostri figli”. Il candidato ha fortemente criticato la politica fallimentare attuata dal centro-destra in quest’ultimo ventennio e ha puntato il dito contro la presunzione del governo Monti, esortando i cittadini a credere nella proposta e nel progetto del PD.  Mineo ha inoltre sottolineato come la Sicilia debba essere in grado di sfruttare a pieno le proprie ricchezze e risorse, come l’agricoltura, il turismo e la cultura, impiegare le intelligenze dei tanti giovani capaci, spesso sottovalutati o costretti ad andare via, questi  gli aspetti cruciali su cui puntare e ripartire.  “Ho accettato questa sfida perché sono legato alla Sicilia, ed è da qui che dovrà ripartire l’Italia. Occorre un sacrificio da parte di tutti, politici e cittadini, per cambiare il destino del nostro Paese, per una prospettiva diversa, fatta di speranza; i cittadini devono essere i veri protagonisti, riappropriandosi della politica e dettandone le linee guida”.

orruPamela Orrù, ricollegandosi all’intervento di Mineo, ha dichiarato come la politica debba ritornare a fare la politica, ripartendo dai servizi, attenzionando maggiormente alle esigenze e necessità dei cittadini, ha aggiunto inoltre che  il lavoro non deve essere visto come una continua emergenza sociale, ma come un diritto da garantire a ciascuno.
“Occorre  concepire il voto come un momento importante di decisione popolare, votare il PD per dimostrare che si vuole realmente voltare pagina,  e al tempo stesso attuare e  diffondere un nuovo processo di cambiamento”.

Dario Safina ha parlato di un’Italia giusta, che parli a tutti il linguaggio della verità, che ci proietti nel futuro e che ci faccia sognare. “La politica ha smarrito il suo ruolo principale, quello della partecipazione collettiva,  occorre tornare alla politica della concertazione, guardare anche alle cose buone del passato, ciò non vuol dire essere nostalgici, ma essere saggi”. Bisogna ripartire da subito,  garantendo in maniera efficiente i servizi essenziali al cittadino: sanità, giustizia, ma principalmente l’istruzione”; al riguardo Safina ha contestato fortemente  i  tagli applicati in questo settore, sottolineando come le risorse recuperate dalla lotta all’evasione dovranno essere indirizzate principalmente nei settori della ricerca e dell’istruzione. “La Sicilia deve  guardare con occhi diversi  all’Europa, valorizzando le proprie risorse, trattenendo le proprie eccellenze, sfruttandone  a pieno le proprie qualità”. “Dalla Sicilia può e deve ripartire l’Italia”.

DSCF2010

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE