PartannaLive.it


Dichiarazione del sindaco Nicolò Catania sul rischio chiusura della “Fardelliana”

Dichiarazione del sindaco Nicolò Catania sul rischio chiusura della “Fardelliana”
04 febbraio
20:47 2014

Biblioteca FardellianaIl rischio che la Biblioteca Fardelliana chiuda e che un immenso patrimonio culturale e storico vada disperso impone la mobilitazione civile e democratica dell’intera provincia. Due secoli di storia rischiano di cadere nell’oblio e importantissimi manoscritti, a partire dal XIII secolo, saranno sottratti a giovani studiosi e ricercatori. Lo scioglimento delle Province non può essere inteso come un atto vessatorio nei confronti del territorio, né tanto meno può diventare strumento che ne annulla i valori più alti e significativi. E’ necessario che la Regione programmi, con criteri nuovi, la fruibilità, la conservazione e la gestione dell’intero patrimonio storico e culturale del territorio: da Selinunte a Mothia, da Segesta alle aree archeologiche di Partanna, da Salemi a Pantelleria, dalla Biblioteca “Fardelliana” al museo Pepoli e tante altre piccole e grandi realtà culturali che caratterizzano l’intero patrimonio della provincia di Trapani. La cultura e i beni culturali devono diventare volano di sviluppo e di occupazione per migliaia di giovani se si vuole realmente uscire dalla crisi economica che ci attanaglia. Invito tutti i cittadini e i comuni del territorio a sottoscrivere e sostenere la petizione (http://www.change.org/it/petizioni/rosario-crocetta-e-ars-non-chiudete-la-biblioteca-fardelliana) promossa da una serie di associazioni del territorio per chiedere al Governatore Crocetta e all’Ars di non chiudere la biblioteca Fardelliana”.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE