PartannaLive.it


Costituito l’Ufficio Comune dell’Aro “Partanna – Santa Ninfa e Vita”

Costituito l’Ufficio Comune dell’Aro “Partanna – Santa Ninfa e Vita”
13 luglio
21:31 2015

“E’ con grande soddisfazione – annuncia il Sindaco Catania (nella foto)che con deliberazione di giunta municipale n. 112 del 10 luglio scorso si è proceduto alla costituzione dell’Ufficio Comune dell’ARO “Partanna – Santa Ninfa e Vita”, secondo le decisioni prese in sede di assemblea dell’ARO in data 26.05.2015”.

Spiegano Catania e l’Assessore La Rosa, “che il percorso intrapreso è stato lungo, difficile, ma alla fine, lavorando bene e con tenacia i risultati arrivano”.

Ricorda il Sindaco il percorso battuto:

  • Con delibere del Consiglio Comunale n. 73 del 27/09/2014 del Comune di Partanna, n. 41 del 26/09/2014 del Comune di Santa Ninfa e n.26 del 29/09/2014 del Comune di Vita, è stata deliberata l’istituzione dell’A.R.O. “Partanna, Santa Ninfa e Vita”;
  • Il piano d’intervento tra i Comuni di Partanna, Santa Ninfa e Vita è stato approvato dalla Regione Siciliana – Assessorato Regionale dell’Energia e dei servizi di pubblica utilità – Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti, con D.D.G. n. 266 del 12/03/2015;
  • La convenzione tra i comuni dell’A.R.O. “Partanna, Santa Ninfa e Vita” per l’organizzazione del bacino di affidamento intercomunale tra i Comuni rientranti nell’Ambito di Raccolta Ottimale (A.R.O.) “Partanna, Santa Ninfa e Vita” dell’ATO n. 18 TRAPANI PROVINCIA SUD, attraverso l’utilizzo del modulo organizzativo della convenzione ai sensi dell’art. 30 del d. lgs. 267/2000 è stata sottoscritta in data 26/05/2015, rep n. 4915;
  • Con verbale n. 1 del 26/05/2015 di assemblea dei Sindaci dell’ARO “Partanna, Santa Ninfa e Vita” sono stato eletto Presidente dell’ARO ed è stato individuato il personale da assegnare e il modello gestionale-organizzativo della raccolta multi materiale, tra le due opzioni presenti nel piano d’intervento, da sviluppare nell’esecutivo del piano d’intervento.

“Quindicontinua Catania – con determinazione n 13 del 10 luglio ho proceduto ad assegnare il personale necessario al funzionamento del costituito Ufficio Comune di Aro nelle persone del Geom Bonura Salvatore responsabile dell’UTC del Comune di Partanna, nominato fra l’altro Responsabile dell’Ufficio, l’Architetto Vincenzo Morreale responsabile dell’UTC del Comune di S. Ninfa, nominato Responsabile Unico del Procedimento, l’Architetto Maurizio Parisi responsabile dell’UTC del Comune di Vita, e il Geom. Atria Tommaso del Comune di Partanna”.

Continua il Sindaco Catania congiuntamente all’Assessore La Rosa, “poiché il commissariamento della società d’ambito viene a cessare il 14.07.2015, giusta Ordinanza del Presidente della Regione n. 18/Rif del 30/06/2015, si è reso necessario predisporre per il periodo successivo alla scadenza dell’ordinanza Presidenziale, nelle more dell’attuazione della L.R. 9/2010, il servizio di raccolta, spazzamento e conferimento dei rifiuti, avviando anche la raccolta differenziata, tramite procedura concorrenziale che permetta di individuare un operatore economico che possa gestire il servizio in modo efficace ed efficiente garantendo ai cittadini un ambiente salubre. In tal modo con tale decisione strategica si intende fuoriuscire dalla gestione fallimentare della Regione in materia di rifiuti, uscendo certamente dalla continua emergenza e dalle continue fasi commissariali con tutte le discrepanze che queste hanno creato. Pertanto, con deliberazione di giunta municipale n. 113 del 10 luglio scorso è stato approvato il progetto del servizio provvisorio di spazzamento, raccolta e trasporto allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani differenziati ed indifferenziati, compresi quelli assimilati ed altri servizi di igiene pubblica nel territorio dell’ A.R.O. “Partanna, Santa Ninfa e Vita”, costituito dal capitolato d’oneri e quadro tecnico economico per l’importo complessivo di €. 952.485,55 per mesi 5 (cinque) e comunque fino al 31/12/2015, di cui e €. 572.920,06 per il Comune di Partanna. Tutto questo nelle more dell’affidamento del servizio da parte della SRR. Lo stesso provvedimento è stato adottato dagli altri due comuni associati dando tutti insieme mandato all’Ufficio Comune di ARO di porre in essere i provvedimenti consequenziali”.

“Così facendo – conclude Catania – finalmente riusciremo a garantire alla cittadinanza un servizio qualitativamente superiore adeguato alle esigenze del nostro territorio, uscendo definitivamente da quella gestione scellerata che è stata Belice Ambiente S.P.A. operando allo stesso tempo una notevole riduzione dei costi e quindi delle “Bollette” e nel contempo assicurando il pagamento puntuale degli stipendi al personale adibito al Servizio”.

Testo integrale

Comune di Partanna

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE