PartannaLive.it


Concorso docenti 2018. Si aprono le iscrizioni per partecipare

Concorso docenti 2018. Si aprono le iscrizioni per partecipare
22 febbraio
15:04 2018

Si sono aperti il 20 febbraio i termini per inoltrare le domande di partecipazione per il concorso docenti abilitati 2018. C’è tempo fino al 22 marzo corrente anno.

I candidati possono presentare la propria candidatura su “Istanze Online”, a pena di esclusione, in un’unica regione per tutte le classi di concorso o tipologie di posto. Inoltre, il candidato può concorrere per più classi di concorso e/o posti di sostegno mediante la presentazione di un’unica istanza con l’indicazione delle classi di concorso/posti di sostegno per cui intenda partecipare. L’istanza di partecipazione sarà presentata solo ed esclusivamente attraverso istanza POLIS. Le istanze presentate con modalità diverse non saranno prese in considerazione.

Possono partecipare al concorso: 

  • i docenti in possesso di abilitazione in una o più classi di concorso della scuola secondaria di primo o di secondo grado alla data del 31/05/2017
  • i docenti degli istituti tecnico-professionali, inclusi nelle GAE, o in seconda fascia in data 31/05/2017
  • i docenti in possesso della specializzazione di sostegno, che rispettino almeno uno dei requisiti precedentemente indicati
  • i candidati devono possedere i requisiti generali per l’accesso all’impiego nelle pubbliche amministrazioni richiesti dal decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487
  • i candidati sono ammessi al concorso con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione da parte degli Uffici scolastici regionali. In caso di carenza degli stessi, l’USR disporra’ l’esclusione immediata dei candidati, in qualsiasi momento della procedura concorsuale.

LE PROVE 

La prova orale, non selettiva, si svolgerà a partire dal mese di aprile. Le graduatorie regionali di merito dovrebbero essere approvate entro il 31 agosto 2018.

La prova orale avrà una durata non superiore a 45 minuti.

La prova orale consiste in una lezione simulata e nell’esplicitazione delle scelte didattiche e metodologiche in relazione ai contenuti disciplinari e al contesto scolastico indicati dalla commissione. In un colloquio per valutare la capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera prescelta dal candidato almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue. In un colloquio per valutare le conoscenze base di informatica.

Per le classi di concorso incluse negli ambiti disciplinari verticali definiti con il DM 93/16 (AD01: A001, A017 – AD02: A048, A049 – AD03: A029, A030 – AD04: A012, A022 – AD05 [per ogni lingua]: A024, A025), la prova è unica per entrambe le classi di concorso, anche se le graduatorie saranno distinte per ogni classe di concorso. Pertanto la traccia potrebbe riferirsi ai contenuti di entrambe le classi di concorso incluse nell’ambito.

Valutazione Titoli: è allegata al Decreto e prevede l’assegnazione di un massimo di 60 punti relativi a:

  • titolo di accesso: massimo 34 punti
  • ulteriori titoli professionali e culturali: massimo 25 punti
  • pubblicazioni: massimo 9 punti
  • servizi di insegnamento: massimo 30 punti.

SCARICA IL BANDO di CONCORSO ( qui )

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE