PartannaLive.it


Istituto “D’Aguirre-Alighieri”, nuovi percorsi di studio di elevata qualità

Istituto “D’Aguirre-Alighieri”, nuovi percorsi di studio di elevata qualità
04 marzo
12:07 2018

Con la conferenza di presentazione del  1 marzo  2018, tenutasi presso l’aula magna del liceo classico di Salemi e quella del 2 marzo 2018,  presso l’auditorium “G. Leggio” di Partanna, l’I.I.S.S “F.sco D’Aguirre Salemi – D. Alighieri Partanna” ha presentato il primo dei percorsi che sono stati approvati e finanziati con il Programma Operativo Nazionale (PON) del Miur, intitolato “Per la Scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento”, un piano di interventi che punta a creare un sistema d’istruzione e di formazione di elevata qualità. Tale percorso, finanziato dai Fondi Strutturali Europei, ha una durata settennale, dal 2014 al 2020.

I percorsi attivati,  rivolti agli alunni del biennio, delle sedi di Partanna, Santa Ninfa e Salemi, permetteranno agli studenti del primo e secondo anno di  poter crescere, integrarsi e acquisire maggiore consapevolezza delle proprie abilità inespresse, sia disciplinari, con i percorsi di matematica, intitolati Matlab e Matlab 2, e italiano attraverso il percorso intitolato Italab, nonché di migliorare le proprie competenze comunicative in lingua inglese, con i percorsi English workshop e English workshop 2 e cinestetiche, espressive e dialettica, con i percorsi Dancing@school e Dancing@school 2 e Drama@school.

La selezione dei docenti esperti, avvenuta per titoli e in base alle  proposte progettuali presentate, ha permesso di individuare un gruppo di notevole esperienza, che realizzerà dei percorsi con approcci metodologici innovativi, con l’uso delle nuove tecnologie, inclusivi e motivazionali. Si inserisce l’elenco dei docenti esperti selezionati:

Modulo N°Destinatari e tipologia Sede di attuazione Ore e docente
Dancing@school 24 alunni biennio I.T. e L. Classico Tipologia 1-3-4 Salemi 30h Mihylova Emilia
Dancing@school 2 24 alunni biennio I.T. e Licei

Tipologia 1-3-4

Partanna 30h Conte Rosaria
Drama@school 24 alunni biennio I.T. e Licei Tipologia 1-3-4 Partanna 30h Piccione Federico
English worshop 20 alunni biennio I.T. e L. Classico Tipologia 1-2 Salemi 30h  Smith Adele Patricia
English worshop 2 20 alunni biennio I.T. e Licei

Tipologia 1-2

Partanna 30h Mendolia Grazia
Italab 24 alunni biennio I.T. e L. Classico Tipologia 2-3-5-6 Salemi 30h Civello Rosaria
Matlab 16 alunni biennio    L. Classico

Tipologia 1-2-5

Salemi 30h Restivo Melchiorra
Matlab 17 alunni biennio I.T.

Tipologia 1-2-5

Salemi 30h Li Causi Anna Maria

Tra i vari interventi già attuati nel corrente anno scolastico, ricordiamo i vari progetti  di alternanza scuola-lavoro con il comune di Partanna, attraverso il coworking/Fablab del G55, di ricerca sociologica con la professoressa Ivana Pais dell’Università Cattolica di Milano, di Opencoesione con Europe Direct Trapani, i percorsi capillari sul cyberbullismo, l’adesione  alla rete di scuole che partecipano al progetto “Notte Nazionale del Liceo Classico”, il progetto “Fisco in classe” in collaborazione con l’agenzia delle entrate, l’ora aggiuntiva al curriculum di Spagnolo per le classi prime dei licei, i corsi per per conseguire la certificazione informatica ECDL, linguistica Person e Trinity, gli scambi culturali, l’adesione al progetto Educhange per l’utilizzo dei  lettori che in co-docenza operano durante le ore di lingua e con le discipline che attuano la metodologia CLIL e gli Erasmus+.

Attraverso queste iniziative si cercherà di far acquisire ai discenti alcune abilità che, se ben sviluppate, potranno fare la differenza nei prossimi anni. A confermarlo è “l’Institute for the future” di Palo Alto, in California, centro di ricerche americano, che ha studiato e individuato i trend emergenti che caratterizzeranno il nuovo scenario del mercato del lavoro, da qui al 2020. Più che di vere e proprie competenze tecniche, si tratta di abilità che chi vorrà emergere dovrà necessariamente sviluppare.

Le skill da sviluppare secondo l’Institute for the future orbitano tutte sul “Novel&Adaptivethinking” cioè sulla capacità di adattarsi alle diverse realtà sociale ed economiche.

Il Piano è stato fortemente sostenuto dal Dirigente scolastico Francesca Accardo, per dimostrare l’impegno dei docenti e di tutta l’Istituzione scolastica, al fine di poter formare i futuri  cittadini d’Europa.

Il territorio ha  apprezzato l’impegno che tutto il personale quotidianamente dimostra nello svolgere il proprio lavoro, tanto da dimostrarlo con la  crescita del 20% delle iscrizioni al primo anno.

Mario Sciacca

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE