PartannaLive.it


Scout Partanna, una route per seguire le orme di chi ha più esperienza

Scout Partanna, una route per seguire le orme di chi ha più esperienza
08 maggio
10:10 2018

Si è svolta nei giorni tra il 28 e il 30 aprile, la route primaverile della Comunità R/S del Grifo del Partanna 1º, che si è recata questa volta in zona prettamente marina. I ragazzi, accompagnati dai capi Clan Alessandro Corso e Betty Ciaravolo, coadiuvati dalla maestra dei novizi Daniela Marchese nonché dalle aiuto capo-clan Vitalba Scimonelli e Mariella Bevinetto, hanno raggiunto in treno dalla stazione di Castelvetrano, dapprima la stazione di Alcamo diramazione e successivamente, a piedi, la zona di Alcamo Marina dove hanno soggiornato nella chiesa “Stella Maris”. Lì, grazie al lavoro svolto dalle pattuglie “fede” e “temi” che si sono occupate dell’organizzazione delle attività svolte durante la route, i rover e le scolte hanno avuto modo di approfondire un tema delicato come la fiducia; la fiducia nel seguire le tracce.

Seguire le tracce di chi ha un bagaglio di esperienze più ampio: ciò significa camminare insieme, condividere, comunicare, accettare i consigli e i divieti che indicano la strada corretta, confrontarsi. Grazie anche al lavoro della pattuglia “logistica”, che si è occupata dei percorsi e dell’organizzazione generale dell’evento, il Clan e il Noviziato, la mattina del 29, si sono messi in marcia per raggiungere Castellammare del Golfo e precisamente la baia sotto piazza Petrolo, dove, grazie al magistrale supporto dell’associazione “Cetaria Diving Center” di Scopello, hanno potuto provare per la prima volta le immersioni subacquee alla scoperta dei fondali castellammaresi compiendo così il più noto “battesimo del mare”. Nel pomeriggio, hanno poi fatto strada verso la sede del gruppo scout del Castellammare 1º dove hanno infine passato la notte. La giornata del 30, è stata invece caratterizzata dalla gioia e da momenti di svago che hanno fatto da cornice alla cerimonia della Promessa chiesta dalla scolta Simona Scirè, accolta così  ufficialmente nella grande famiglia degli Scout. Dopo un veloce pranzo e le conclusioni di rito, i ragazzi si sono nuovamente diretti verso la stazione di Castellammare da dove hanno raggiunto prima la stazione di Castelvetrano, e poi, in autobus, Partanna.

 

MICHELE SIMPLICIO

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE