PartannaLive.it


Partanna: “Dai progetti alle…opere”, una mostra nata dai fondi dell’8 x 1000. Tema: il Restauro

Partanna: “Dai progetti alle…opere”, una mostra nata dai fondi dell’8 x 1000. Tema: il Restauro
15 Dicembre
10:15 2018

Oggi, sabato 15, alle 17,30 alle Scuderia del Castello di Partanna, vi sarà apertura della mostra “Dai progetti alle…opere” e incontro sul tema “Il valore della ricostruzione e del restauro tra memoria e aspetti tecnici”, con Nicola Catania, Giovanna Benigno, Vito Zarzana, Giuseppe Verde, Filippo Azzarito e Sebastiano Tusa.

L’iniziativa si inserisce all’interno del progetto “Il tuo gesto per la comunità”  promossa dal giornale diocesano Condividere (edito da “Associazione Orizzonti Mediterranei”) e mirato alla promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica e dei valori del Sovvenire. Il progetto presentato dalla testata giornalistica affiliata alla Fisc (Federazione italiana stampa cattolica) è risultato tra i 14 finanziati a livello italiano e l’unico in Sicilia. Le giornate dedicate alla promozione degli interventi realizzati col contributo dell’8×1000 saranno quattro in Diocesi (Marsala, Mazara del Vallo, Partanna e Castelvetrano)

La mostra di Partanna, realizzata in collaborazione con il “Pam” è la testimonianza di cosa in questi anni si è realizzato nelle parrocchie della Diocesi. 

«Il cittadino dona e il dovere di ogni Diocesi è quello di rendicontare come le somme vengono impegnate e spese – ha ribadito in uno dei primi incontri, il Vescovo monsignor Domenico Mogavero – la trasparenza è un obiettivo esigente. La democrazia diretta che sta alla base dell’8×1000 è una democrazia solidale, perché le risorse messe a disposizione della Chiesa tornano tutte alla società, in forma diretta o indiretta»

Domenica 16, dalle 9,30, sul sagrato della matrice, distribuzione di materiale Sovvenire.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE