PartannaLive.it


Gli Under 16 dell’ Adelkam fermati in casa sull’ 1-1 da un determinato Monreale

Gli Under 16 dell’ Adelkam fermati in casa sull’ 1-1 da un determinato Monreale
19 Febbraio
14:11 2019

Un altro stop è arrivato per gli Under 16 alcamesi di mister Massimiliano Marrone.

Un concentrato e determinato Monreale, ha infatti fermato in caso la capolista. Dopo aver resistito per 60 minuti agli attacchi dell’ Adelkam,  la squadra ospite è passata addirittura in vantaggio sfruttando un contropiede con gli alcamesi sbilanciati in avanti alla ricerca del gol.

Il pareggio è arrivato a 5 minuti dalla fine con Giulio Roccaforte, con il Monreale che ha resistito fino alla fine agli assalti dei padroni di casa che non sono riusciti a trovare la vittoria malgrado le tante occasioni da gol create.

Ormai, come da consuetudine, abbiamo raggiunto a fine gara mister Massimiliano Marrone che ha dichiarato alla nostra redazione:
“È arrivato solo un pareggio in casa contro il Monreale, risultato che sicuramente ci sta stretto perchè la prestazione della squadra è stata sicuramente positiva, con tante occasioni da gol create ma non sfruttate, quindi come prima cosa, dobbiamo migliorare in zona offensiva. La squadra gioca molto bene, ma non finalizziamo, ed è una nostra colpa e un nostro difetto che si paga nel corso di una partita e di un campionato. Nelle ultime due gare in casa, abbiamo avuto tante occasioni per segnare, ma in rete sono finiti solo 3 palloni, con gli avversari che invece ne hanno segnati ben 5.
I ragazzi giocano a calcio in maniera propositiva, hanno identità, personalità e creano svariate occasioni, ma ci mancano i gol per aprire e chiudere la partita, perché non possiamo permetterci di tentare ripetutamente di mettere in rete la palla senza segnare. Se giochi male allora certi pareggi o sconfitte andrebbero bene, però se meriti di vincere dovresti portare a casa la vittoria e se ciò non avviene, allora ti resta l’amaro in bocca. Poi, la cosa ancora più assurda, ma che è la normalità nel calcio, e sprecare tanto per poi andare sorprendentemente in svantaggio, dovendo giocare di conseguenza con la frenesia di dover ribaltare il risultato e non sempre ci si può riuscire.
Quindi dobbiamo migliorare la concentrazione e l’attenzione in difesa e diventare più precisi e decisivi in zona gol, curare i dettagli nei passaggi, negli assist e nei tiri e vi assicuro che non è solo problema di attaccanti o difensori, ma bensì di tutti i reparti e di tutti i giocatori, che devono essere più attenti e più determinati.
Quello di quest’anno è un campionato molto fisico, con avversari che contro di noi giocano le partite della vita senza mollare un centimetro e con arbitri che spesso e volentieri tendono a penalizzarci soprattutto in casa. Adesso, ci dobbiamo rimboccare le maniche, compattarci tutti insieme, perchè siamo ancora in testa al campionato con 2 punti di vantaggio e quindi ci dobbiamo credere…fino alla fine!!!

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE