PartannaLive.it


Partanna, nuove proposte per la microchippatura dei cani. In trasferimento gli uffici dell’Asp

Partanna, nuove proposte per la microchippatura dei cani. In trasferimento gli uffici dell’Asp
28 Febbraio
12:11 2019

PARTANNA. Durante l’ultima seduta del Consiglio comunale diverse sono state le interrogazioni a cui il sindaco Catania è stato chiamato a rispondere. La prima riguarda la proposta avanzata dal consigliere Lo Piano riguardo al fenomeno del randagismo ed in particolare sulla microchippatura dei nostri amici a quattro zampe.

Dato che tale servizio, utile ad arginare il problema del randagismo, è eseguibile una sola volta a settimana, ovvero il mercoledì presso il canile comunale, non riuscendo a soddisfare tutte le richieste pervenuto al Comune, il consigliere Lo Piano ha proposto di utilizzare la postazione veterinaria già presente all’interno della fiera del bestiame, per inserirne proprio un punto di microchippatura.

«Tale scelta potrebbe solo risultare vantaggiosa per il nostro Comune, in quanto non comporterebbe spese aggiuntive, non solo perché il medico veterinario viene già retribuito dal Comune per prestare servizio in fiera, ma darebbe la possibilità a tanti lavoratori di microchippare gratuitamente il proprio animale durante un giorno festivo, non dovendo chiedere un giorno di ferie per poterlo fare. Inoltre potremo avere l’esclusiva, in quanto nessun Comune ad oggi offre questo servizio di domenica e, infine, aumenterebbe a mio parere le presenze presso la fiera del bestiame» conclude il consigliere Lo Piano.

La proposta del consigliere viene apprezzata dal sindaco Catania il quale coglie l’occasione per informare l’intero consiglio su alcune novità. Sembrerebbe infatti che i locali adibiti al controllo veterinario del Comune di Castelvetrano debbano essere sgombrati a breve. L’ASP di Castelvetrano ha quindi chiesto all’Amministrazione partannese di poter usufruire delle strutture annesse alla fiera del bestiame per il trasferimento di tali uffici.

«Inoltre – continua Catania- se si riuscisse a trovare un accordo potremmo richiedere all’ASP che questo servizio possa essere reso non soltanto nella giornata di domenica per la fiera del bestiame, ma tutti i giorni. Il che significherebbe per noi maggiori agevolazioni e un servizio più costante».

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE