PartannaLive.it


Partanna: chiarimenti e istruzioni della Polizia Municipale sui passi carrabili

Partanna: chiarimenti e istruzioni della Polizia Municipale sui passi carrabili
03 dicembre
13:08 2012

Passi Carrabili-Risposte a Domande Frequenti

DEFINIZIONE DI PASSO CARRABILE
Un passo carrabile è un accesso da un’area pubblica ad un’area laterale privata idonea allo
stazionamento di uno o più veicoli.

CONDIZIONI MINIME PERCHE’ POSSA PARLARSI DI PASSO CARRABILE
1. predisposizione dell’eventuale marciapiede per l’accesso o assenza totale di marciapiede
2. passaggio (chiuso o aperto) idoneo al transito almeno di un veicolo (per la definizione di
veicolo vds. Art. 46 ss, CdS)
3. spazio sufficiente e idoneo al ricovero di almeno un veicolo (art. 3, n. 37, CdS)

DOMANDE FREQUENTI
Domanda: Io non uso il passo carrabile o non intendo usarlo!! Debbo regolarizzare lo stesso?
Risposta: Si, occorre regolarizzare egualmente in presenza delle condizioni viste sopra.

Domanda: La mia casa è abbandonata. Non c’è luce ed è quasi cadente.
Risposta: Occorre regolarizzare egualmente in presenza delle condizioni.

Domanda: Il mio passo carrabile è a raso. La Cassazione ha stabilito che i passi carrabili a raso
sono esenti da tassa.
Risposta: Occorre regolarizzare egualmente anche i passi a raso. L’autorizzazione che sarà
rilasciata dal Comando di Polizia Municipale ha finalità di tutela della viabilità e non ha finalità di
tassazione. Eventuali futuri risvolti fiscali sono di competenza di altri uffici comunali.

Domanda: Ho realizzato un manufatto per consentire l’accesso. Posso regolarizzare egualmente
anche se non ho mai chiesto autorizzazione?
Risposta: Si, è possibile regolarizzare egualmente. All’atto del rilascio, però, potranno essere
impartite prescrizioni per la messa in sicurezza dell’accesso a tutela della pubblica incolumità. Potrà
essere richiesto, a tal file, secondo i casi, la presentazione di un progetto da presentare ai competenti
uffici. Nel caso in cui gli uffici tecnici comunali dovessero esitare negativamente il mantenimento
del manufatto, potrà farsi ricorso ad idonei ausili mobili per il superamento del dislivello.

Domanda: Se esiste un marciapiede si è in presenza di passo carrabile?
Risposta: Se il gradino del marciapiede o il dislivello comunque esistente non consente l’accesso
(senza uso di ausili mobili) non si è in presenza di passo carrabile. Quindi non occorre procedere ad
alcuna regolarizzazione. Però, l’uso di ausili mobili per l’accesso ad un passo carrabile non
autorizzato è soggetto a sanzione.

Domanda: Il mio passo carrabile è a meno di 12 metri dall’intersezione ed è stato costruito dopo il
1993.
Risposta: Per i passi carrabili costruiti dopo il 1993 che si trovano ad una distanza dall’intersezione
inferiore a 12 metri non potrà procedersi alla regolarizzazione; quindi non è opportuno presentare
domanda in quanto sarà sicuramente rigettata. Gli interessati, però, dovranno provvedere a
rimuovere eventuali cartelli o manufatti che insistono sulla sede stradale e non potranno usare il
passo carrabile, pena le sanzioni di legge. Dovranno, altresì, realizzare opere stabili per l’inibizione
dell’accesso carrabile, previa presentazione di apposito progetto agli uffici tecnici comunali.

Domanda: Il mio passo carrabile esiste da sempre ed è a meno di 12 metri.
Risposta: I passi carrabili esistenti al 31.12.1992 possono essere autorizzati anche se ad una
distanza inferiore a 12 metri dall’intersezione, sempre che sia tecnicamente impossibile procedere
all’adeguamento prescritto dal CdS. In tal caso alla domanda va allegata una relazione tecnica,
redatta da tecnico abilitato, in cui si attesti che è tecnicamente impossibile l’adeguamento prescritto
dall’art. 22, comma 2, del Codice della Strada.

SANZIONI IN CASO DI MANCATA REGOLARIZZAZIONE
• passo carrabile non autorizzato [euro 159 (art. 22, comma 1 e 11, CdS)]
• passo carrabile autorizzato ma senza esposizione di cartello [euro 39 (art. 22, comma 12,
CdS)]
• apposizione segnaletica su passo carrabile non autorizzato [euro 389 (art. 45, comma 1 e 7,
CdS)]
• realizzazioni di opere non autorizzate per l’accesso [euro 789 (art. 21, commi 1 e 4, CdS)]
PER EVENTUALI ULTERIORI DUBBI NON RISOLTI CON LE PRESENTI ISTRUZIONI
CI SI POTRA’ RIVOLGERE AL COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE CON UNA O
PIU’ FOTO DELLO STATO DEI LUOGHI.
Partanna, 23 novembre 2012

IL COMANDANTE
Dott. Salvatore Ficili

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE