PartannaLive.it


Dopo dieci vittorie, per l’Eklissè arriva l’ostacolo Ragusa

Dopo dieci vittorie, per l’Eklissè arriva l’ostacolo Ragusa
03 gennaio
17:07 2013

Per l’Eklissè Occhiali Pallavolo Trapani quello che si è appena concluso è un anno magico, l’anno del salto di qualità. Il 2012 ha visto dapprima i biancorossi riuscire a centrare la permanenza nel campionato di B2 dopo un avvio incerto. La vittoria decisiva, liberatoria, quella ottenuta contro Cosenza, con tre giornate di anticipo. Una stagione di transizione che ha fatto da preludio alla straordinaria cavalcata nel primo scorcio dell’attuale campionato. Un en plein che ha dell’eccezionale con dieci vittorie in dieci giornate. Sono solamente tre le squadre in tutto il campionato nazionale a essere ancora imbattute: Torino, Segrate e l’Eklissè per l’appunto. L’ultima vittoria del 2012, quella ottenuta ad Augusta, è stata tra le più sofferte.

Che la formazione locale sarebbe stata un osso duro lo si sapeva, ma i ragazzi di mister Aiuto non erano scesi in campo al massimo della forma. L’avvio di gara è stato incerto per i biancorossi che evidentemente hanno sentito particolarmente la pressione.  Nei primi due set l’equilibrio l’ha fatta da padrone con Trapani che riesce a conquistare il primo parziale per 25-19, ma che deve soccombere nel secondo per 22-25. La svolta arriva nel terzo set: il solito Mazza conquista il punto del 15-13 e consente ai suoi di acquisire sempre maggiore fiducia nei loro mezzi. La regia di Tamburello si fa sempre più sicura nella distribuzione di gioco (da rilevare che questo per il capitano partannese è il primo anno da palleggiatore) e Marino e Blanco iniziano a usare le maniere forti, dimostrando che la differenza di tasso tecnico tra le due squadre è tutta a favore dell’Eklissè. Il terzo set viene vinto per 25-21 e il quarto, chiuso per 25-15, sancisce la vittoria definitiva di Trapani che può approfittare della vittoria al tie-break di Lamezia su Cinquefrondi per allungare in classifica. Sono infatti 4 le lunghezze di vantaggio adesso sulla Volo Virtus.

Mentre al terzo posto, insieme all’Aiutareibambini, adesso si insedia la Csain Ragusa, prossima sfidante dell’Eklissè nella gara casalinga di domenica prossima, che tra l’altro coincide con l’Epifania.

Un match di cartello, contro una formazione che è senza dubbio la più forte tra quelle che si sono viste finora al PalaPinco e che sta stupendo tutti gli addetti ai lavori con il suo gioco imprevedibile. I neri di mister Benassi hanno nel centrale Floresta e nell’opposto Sabellini i loro punti di forza, insieme a due bande molto prolifiche come Salonia e Lentini. Insomma il 2013 inizia subito col botto per l’Eklissè. Per riuscire a fare risultato ci sarà bisogno di un pubblico ancora più caloroso e più numeroso del solito.

Per questo vi invitiamo a passare il pomeriggio della Befana a sostenere e incitare i nostri ragazzi. L’appuntamento è come di consueto al PalaPinco, sul Lungomare Dante Alighieri, a partire dalle 17.30. Ingresso libero.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE