PartannaLive.it


Partanna, Castello Grifeo: inaugurato il sistema NFC dell’Ing.Tommaso Raccagna

Partanna, Castello Grifeo: inaugurato il sistema NFC dell’Ing.Tommaso Raccagna
29 aprile
10:15 2013

NFC Castello Grifeo

E’ stato inaugurato sabato 27 aprile il nuovo sistema informatico NFC al Castello Grifeo di Partanna, progetto ideato e realizzato dall’ingegnere informatico Tommaso Raccagna, che permette di ricevere informazioni e visionare le opere esposte e conservate all’interno del castello mediante un tablet o uno smartphone.
La presentazione della nuova tecnologia rientra nell’ambito del manifesto Invasioni Digitali, una rete di eventi  nazionali rivolti alla diffusione e valorizzazione del nostro patrimonio artistico e culturale.
Così come ha dichiarato l’ing. Raccagna, dopo aver elaborato la propria tesi di laurea sull’utilizzo del sistema NFC nei sistemi di pagamento, è nata l’idea di poter fornire il Museo della Preistoria del basso Belìce al Castello Grifeo di questa nuova tecnica di fruizione interattiva e multimediale dei beni culturali, creando un vero e proprio portale informatico per i turisti. Il sito è realizzato in maniera semplice con una navigazione intuitiva, ed è visionabile, oltre che in italiano, anche in inglese e francese, grazie alle traduzioni  di Valentina Caronna e Simona Scovazzo.
I lavori sono stati coordinati dall’assessore alle politiche giovanili Rosalia Teri, che si è complimentata con l’ing.Tommaso Raccagna per la creazione della nuova tecnologia, fiduciosa che la stessa contribuirà a far conoscere maggiormente le bellezze e le opere custodite all’interno del nostro castello, costituendo altresì un volano per il nostro territorio. Erano presenti anche la prof.ssa Ing. Ilenia Tinnirello, docente di Ingegneria delle Telecomunicazioni presso l’Università degli Studi di Palermo, che ha illustrato tecnicamente cos’è e come funziona una tecnologia NFC, la Dott.ssa Rossella Giglio, Dirigente U.O. VIII Beni Archeologici della Soprintendenza di Trapani, che si è resa disponibile a valutare positivamente altri progetti similari, il Dott. Enzo Fiammetta, Presidente della Rete Museale Belicina, che ha definito il sistema informatico dell’ing. Raccagna un modello di sviluppo da seguire nei diversi musei della rete, il Vicepresidente del PAM  Vito Zarzana, che si è detto ottimista sulla possibilità di poter valorizzare le tante risorse e reperti che il nostro territorio offre.
La manifestazione si è conclusa con l’invasione digitale , dove i presenti, muniti di smartphone, hanno personalmente provato la nuova tecnologia NFC, navigando sul web ed effettuando un percorso virtuale delle meraviglie custodite all’interno del Castello Grifeo.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE