PartannaLive.it


Terremoto 1968: da Partanna un grazie a Lauria lungo 45 anni!

Terremoto 1968: da Partanna un grazie a Lauria lungo 45 anni!
04 maggio
20:50 2013

chiesa_madre_partanna_terremotoIl 15 gennaio del 1968 la Valle del Belìce fu colpita da un violento terremoto che causò la morte di circa 400 uomini, 1000 feriti e più di 70.000 sfollati. Tutta l’Italia venne sconvolta da quel tragico evento e, pur in assenza di un coordinamento, diversi gruppi di persone partirono dai propri centri per dare un aiuto concreto alla popolazione belicina. Il 15 febbraio, da Lauria, paese del versante tirrenico della Basilicata, si avviò una carovana di aiuti, capo della spedizione e ideatore dell’iniziativa fu il parroco Don Gaetano Giordano.
Marco Lamboglia, giornalista dell’Eco di Basilicata-Calabria-Campania, a distanza di 45 anni ha voluto ripercorrere con il sindaco del tempo di Partanna, l’Onorevole Vincenzino Culicchia, quella fase così difficile per la bellissima terra del Belìce.
Cliccando sull’immagine sottostante è possibile leggere l’intervista integrale

Partanna Lauria

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE