PartannaLive.it


Castelvetrano: fino al 14 gennaio mostra del partannese Ignazio De Blasi

Castelvetrano: fino al  14 gennaio mostra del partannese Ignazio De Blasi
15 dicembre
19:40 2013

Ignazio-De-Blasi-580x373Fino al 14 gennaio in Via Filippo Cordova n. 8, a Castelvetrano, dalle ore 17 alle 20, tutti i giorni, sarà possibile visitare la mostra di cartelloni da cantastorie – cuntastorie, pannelli in legno dipinti da Ignazio De Blasi. La mostra è stata organizzata dalla Cooperativa Korai Territorio, Sviluppo e Cultura con la collaborazione di Giovanni Gentile.

Ignazio De Blasi è nato a Partanna nel 1954 e vive attualmente a Castelvetrano dove ha curato con vivo interesse per oltre un ventennio un centro d’arte denominato “La Piccola Montmartre” fondato da lui stesso a Partanna nel 1976 e trasferito poi anche a Castelvetrano. Per tutti quegli anni è stato il punto di riferimento per coloro che erano stimolati da varie forme d’arte e lì trovavano la piena disponibilità a poter esporre, recitare, e anche confrontarsi con varie tematiche. Inoltre, in tutti quegli anni si è occupato della realizzazione di cornici, restauro di mobili antichi e decorazioni varie. Ma c’era qualcosa che gli pulsava dentro in tutti quegli anni e che non trovava il momento per uscirne fuori: un vecchio sogno interrotto giovanissimo. Pertanto, quando si è presentata l’occasione dopo gli anni ’90, non ci ha pensato due volte. Così da quel periodo, che dedicava con fermezza e passione alla pittura surrealista e metafisica, da anni finalmente ha ritrovato il suo punto di riferimento. Scrive poesie, racconti, storie e leggende siciliane, che a sua volta lui stesso dipinge sui cartelloni e li canta durante i suoi spettacoli. Questo laboratorio in forma ambulante l’ha chiamato: siciliacrea arte popolare, presentando con piacere e interesse a quanti si avvicinano attratti da quei colori molto accesi tutto quello che le proprie mani e il suo intelletto creano.
Quindi, oltre ai dipinti di ispirazione mediterranea eseguiti con svariate tecniche, crea con molta passione ritratti, caricature e cartelloni. Si possono ammirare esposte sopra bancarelle tipiche e create per l’occasione, oggetti in terracotta, legno, ferro, cartapesta, e con la caratteristica del decoro del carretto siciliano.
Con molta fierezza e intervento certosino l’artista Ignazio De Blasi ha persino dipinto e saputo valorizzare il suo auto carro per spostarsi da un punto all’altro. Si sente ideologicamente cittadino del mondo, anche perché sostiene che l’arte non ha frontiere. Ha vissuto per molto tempo in molte città europee, facendosi apprezzare e stimare dalla gente anche per il suo amore profondo per il prossimo. Le sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private, in Italia e all’estero. Ha allestito varie mostre personali nelle principali gallerie, avvalendosi di buoni giudizi di critica e di pubblico. E’ inserito in pubblicazioni d’arte.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE