PartannaLive.it


Partanna, approvato progetto per la ristrutturazione dell’asilo nido di via Trieste

Partanna, approvato progetto per la ristrutturazione dell’asilo nido di via Trieste
10 dicembre
15:30 2013

COMUNICATO STAMPA
APPROVATO PROGETTO DEFINITIVO PER LA RISTRUTTURAZIONE E ADEGUAMENTO DELL’ASILO NIDO COMUNALE DI VIA TRIESTE

asilo nidoApprovato dalla giunta municipale con deliberazione n. 204 del 10.12.2013 il progetto definitivo per la ristrutturazione e adeguamento dell’asilo nido comunale di via Trieste. Il progetto rientra nell’ambito dei finanziamenti del Programma Nazionale servizi di cura all’infanzia e agli anziani non autosufficienti a favore degli Ambiti e Distretti socio –sanitari aventi sede nelle quattro regioni dell’obiettivo “Convergenza” 2007-2013 (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia). Il comune di Partanna all’interno del Distretto Socio Sanitario n. D 54 di Castelvetrano ha acceduto alla risorsa PAC infanzia per l’importo di € 150.000,00. Il progetto prevede anche il superamento delle barriere architettoniche. Il Sindaco Catania:Ritengo sia un importante risultato nell’ambito delle azioni programmatorie volte a dotare la nostra cittadina delle infrastrutture degne di una società all’avanguardia e che si possa considerare al passo con il progresso sociale e civile, fornendo alla comunità i servizi di cui le famiglie necessitano”. Il sindaco aggiunge “E’ intenzione dell’amministrazione migliorare ancor di più questa struttura, che è un fiore all’occhiello, garantendo un ottimo servizio sociale alle famiglie e locali e assistenza adeguati ai nostri piccoli. Penso che sia anche così che si contribuisce a costruire una società sana ed equilibrata.”

                                                                                                                          


Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE