PartannaLive.it


Aereoporto Trapani, firmato accordo con Ryanair

Aereoporto Trapani, firmato accordo con Ryanair
04 febbraio
16:48 2014

ryanair-pisaFirmato questa mattina, nel salone conferenze della Camera di Commercio di Trapani, l’accordo per i servizi di marketing e promozione del territorio della provincia di Trapani tra la società Airport Marketing Service Limited e i sindaci della provincia di Trapani. L’intesa preliminare, sottoscritta lo scorso 23 gennaio a Roma dal Presidente della Camera di Commercio di Trapani Giuseppe Pace, è stata firmata oggi dai sindaci della provincia di Trapani. L’incontro si è aperto con l’intervento del presidente dell’ente camerale, che ha parlato di un “accordo vitale per le imprese del territorio e per l’intera economia della provincia di Trapani”, ringraziando il prefetto Leopoldo Falco, il commissario liquidatore della Provincia Darco Pellos ed il presidente di Confindustria Trapani Gregory Bongiorno, presenti all’assemblea di questa mattina. Ed il prefetto Falco, che ha ribadito la piena legittimità dell’intesa, soffermandosi sul “diritto di difendere il territorio”, ha ringraziato tutti i 24 sindaci della provincia di Trapani per avere dato corso all’accordo. Il presidente degli industriali Gregory Bongiorno ha invece annunciato che anche Cofindustria Trapani farà la sua parta nel sostenere lo scalo, parlando della necessità “di un maggiore coinvolgimento del territorio”.

Il contratto, che avrà una durata triennale e partirà concretamente il prossimo 20 aprile, punta a mettere in atto un piano di promozione del territorio della Provincia di Trapani finalizzato al supporto ed al consolidamento dei flussi turistici all’aeroporto “Vincenzo Florio” di Birgi. L’impegno finanziario assunto dai Comuni e della Camera di Commercio di Trapani ammonta a due milioni e cento mila euro. Le somme a carico degli enti avranno cadenza trimestrale.

L’accordo prevede inizialmente l’inserimento di undici link nelle home page del sito di Ryanar per ogni nazione, oltre che la pubblicazione, sempre nel portale web della compagnia area, di paragrafi promozionali del territorio e di banner. Sarà anche possibile pubblicizzare eventi e le manifestazioni programmate nel comprensorio trapanese.

Il contratto con società Ams rappresenta insomma un modello di gestione del sistema turistico della provincia di Trapani attraverso la formazione di una cabina di regia con al suo interno i comuni. Al riguardo sarà costituito anche un comitato di coordinamento che sarà composto da dieci sindaci, più precisamente i Sindaci di Trapani, Marsala, Mazara del Vallo, Castelvetrano, Castellammare, S. Vito Lo Capo, Erice, Partanna, Favignana, Pantelleria e dal presidente della Camera di Commercio di Trapani, mentre l’Airgest, la società che si occupa della gestione dell’aeroporto di Birgi, fornirà il proprio supporto attraverso un apposito nucleo tecnico.

L’accordo a questo punto entra nel vivo. Le giunte dei singoli comuni dovranno predisporre un apposito atto deliberativo che, ove necessario, dovrà essere approvato dai rispettivi Consigli comunali. In diversi comuni l’intesa sarà finanziata attraverso la tassa di soggiorno. Ogni Comune contribuirà in base a quattro parametri individuati nel corso di un vertice tenuto in Prefettura nei mesi scorsi. La Camera di Commercio di Trapani metterà a disposizione 300 mila euro. Sono state individuate nove fasce. Di seguito l’elenco:

 

Camera di Commercio di Trapani: 300 mila euro.

Comuni di Trapani e Marsala: 300 mila euro.

Comuni di Castelvetrano, Favignana, San Vito: 160 mila euro.

Comuni di Catellammare del Golfo, Erice e Mazara del Vallo: 120 mila euro.

Comune di Valderice: 90 mila euro.

Comune di Alcamo: 60 mila euro.

Comuni di Custonaci e Petrosino: 45 mila euro.

Comuni di Calatafimi, Campobello di Mazara, Paceco, Pantelleria, Salemi: 30 mila euro.

Comuni di Buseto Palizzolo, Gibellina, Partanna, Santa Ninfa: 20 mila euro.

Comuni di Poggioreale, Salaparuta e Vita: 5 mila euro.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE