PartannaLive.it


Percorso di formazione Caritas Diocesana: Convegno conclusivo

Percorso di formazione Caritas Diocesana: Convegno conclusivo
17 marzo
13:34 2014

Foto_4_Uno_scorcio_dei_convegnisti.

In occasione dell’incontro di sabato 15 Marzo, a conclusione del percorso di formazione per gli operatori avviato già ad Ottobre dello scorso anno, è stato presentato dalla Caritas Diocesana il ”Primo report dei dati ospoweb”. L’opuscolo, espressione dell’Osservatorio diocesano delle povertà e delle risorse – che può dirsi ormai costituito ed avviato – rappresenta una prima raccolta organica dei dati sulle povertà rilevate dai centri di ascolto parrocchiali aderenti al progetto “Centri di ascolto in rete” nell’anno 2013.

Foto_3,_da_sinistra_fra'_Mauro_Billetta,_Marilena_Campagna__,_Walter_Nanni

Da sx: Fra’ Mauro Billetta, Marilena Campagna, Walter Nanni

Alla presentazione del documento – realizzato, in particolare, a cura della dott.ssa Marilena Campagna, assistente  sociale presso la Caritas Diocesana, e del dott. Mario Luppino, coordinatore dei progetti della Fondazione San Vito Onlus – hanno preso parte fra’ Mauro Billetta – psicologo -, il dott. Walter Nanni – sociologo, responsabile dell’Ufficio Studi della Caritas Italiana, autore di diverse parti del documento – e don Giacinto Leone, direttore della Caritas Diocesana di Mazara del Vallo .

Foto_2_don_Giacinto_Leone

Don Giacinto Leone

Il progetto si è posto un duplice obiettivo generale. Valorizzare e potenziare, da un lato, la capacità dei centri di ascolto nel fornire informazioni utili a rilevare il fenomeno delle vecchie e nuove povertà, all’interno delle proprie comunità e nel territorio diocesano. Dall’altro, e di conseguenza, individuare i meccanismi che contribuiscono a perpetuare le condizioni di disagio e di esclusione sociale. Sotto quest’ultimo aspetto è stato auspicato che i Centri di ascolto si rapportino con i servizi sociali del territorio in termini di sussidiarietà, evitando di porsi con uno stile di supplenza.

E’ stata delineata in tal modo la fisionomia del Centro di ascolto. Suo obiettivo non è l’“efficacia” dell’azione, magari misurata sulla base del numero delle “situazioni risolte”. E’ piuttosto – nello spirito dell’animazione delle realtà temporali – quello di fornire un proprio peculiare e qualificato contributo alla costruzione di una comunità capace di condividere i bisogni per restituire dignità alle persone.

A conclusione il dott. Nanni ha preannunciato, a partire dal prossimo mese di Aprile, l’apertura del rinnovato sito della Caritas nazionale (www.caritasitaliana.it), sul quale sarà possibile reperire, come sempre, l’annuale “Ricerca sulla povertà in Italia”. E’ questo un prezioso servizio e un importante contributo, da sempre apprezzato in ambito nazionale, a mantenere viva nella società l’attenzione e la sensibilità verso quegli “ultimi”che – sempre – le appartengono. E ciascuno dei quali rimane – sempre – uno di noi.

 

Salvatore Balsamo

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE