PartannaLive.it


Salemi: venerdì presentazione del libro “Gli ecomusei: una risorsa per il futuro”

Salemi: venerdì presentazione del libro “Gli ecomusei: una risorsa per il futuro”
17 settembre
11:54 2014

locandina-19-settembre - CopiaContinua venerdì 19 settembre alle ore 18.00 al Castello Normanno-Svevo la rassegna estiva “Costruire visioni – centri luoghi periferie” dell’assessorato alla cultura, turismo e spettacolo del Comune di Salemi, con la presentazione del libro, proposta dalla Rete museale e naturale belicina e dal GAL Elimos, “GLI ECOMUSEI: UNA RISORSA PER IL FUTURO” (nella foto la locandina) curato da Giuseppe Reina, Marsilio Editori.

L’ecomuseo è una strategia partecipata volta a favorire processi di sviluppo territoriale attraverso la reinterpretazione “sostenibile” di particolari aspetti del patrimonio materiale e immateriale, in grado di cogliere il dinamismo produttivo e culturale delle comunità locali. Il volume, curato da Reina, propone un’approfondita riflessione sui fattori che hanno determinato l’applicazione diffusa dell’ecomuseo che, da fenomeno internazionale, si è radicato nel territorio italiano con 173 progetti, supportati dalle 10 Regioni che li hanno istituiti. Pur rilevandone le contraddizioni teoriche e le criticità applicative, il libro si arricchisce dei contributi di parecchi esperti, tra cui Hugues de Varine, già direttore internazionale di ICOM e fondatore degli ecomusei.

All’incontro parteciperanno, oltre a Domenico Venuti, sindaco di Salemi, e Giuseppe Maiorana, assessore alla cultura, Enzo Fiammetta (presidente della Rete Museale e Naturale belicina), Alessandro La Grassa (responsabile animazione e cooperazione del GAL Elimos), Giuseppe Reina (ricercatore e curatore del libro) e Luca Baldin (docente di Scienze museali e direttore del Museo Casa Giorgione di Castelfranco Veneto).

La presentazione del libro vuole essere un momento di riflessione per avviare un dibattito sulla legge regionale siciliana sugli ecomusei e per delineare, insieme agli operatori museali e agli attori locali, una strategia univoca per definirli e come, conseguentemente, trarne nuove opportunità di turismo accessibile che miri alla valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale.

Note sugli autori

Giuseppe Reina, dottore di ricerca in Geografia, svolge attività di ricerca presso l’Università di catania nel campo della sperimentazione degli strumenti partecipativi per la pianificazione territoriale in Italia e nei paesi in via di sviluppo; progettista dell’ecomuseo del paesaggio di Catania “MaaaP”; promotore del convegno nazionale “Giornate dell’Ecomuseo”, tenutosi all’Università di catania nel 2007, e della legge regionale per l’istituzione degli ecomusei in Sicilia, presentata nel 2011 e in fase di approvazione; componente del comitato tecnico – scientifico “Ecomuseo – Riviera dei Ciclopi”; membro del coordinamento siciliano di ICOM Italia e referente del comitato regioanle della Sicilia dell’ONG “Un ponte per..” Luca Baldin. Nato a Venezia nel 1961 si è laureato nel 1990 all’Università Ca’ Foscari di Venezia in Storia e ha svolto presso quell’Università attività di ricerca e di docenza a contratto presso il Corso di Laurea in Conservazione dei Beni Culturali fino al 1997. Nel 1997 si è specializzato presso l’Istituto Studi Direzionali di Milano (ISTUD) in gestione degli istituti museali. Dal 1998 al 2009 è stato direttore dell’associazione Chorus, occupandosi del patrimonio culturale delle principali chiese monumentali di Venezia. Dal 1995 è direttore della Fondazione Giuseppe Mazzotti di Treviso. Dal 2001 al 2007 è stato membro del Consiglio Direttivo di ICOM Italia e dal 2003 ricopre la carica di Segretario Nazionale del Comitato. Nel biennio 2006-2007 ha diretto il complesso monumentale di Villa Contarini a Piazzola sul Brenta. Dal 2009 al 2012 ha svolto attività di docenza a contratto presso la Scuola di specializzazione in Beni Culturali dell’Università di Siena. Dal 2008 è Docente a contratto di Scienze Museali presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Nel 2012 è stato nominato direttore del Museo Casa Giorgione di Castelfranco Veneto.

Comune di Salemi

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE