PartannaLive.it


Approvata l’adesione del comune di Partanna al Consorzio trapanese per la legalità

Approvata l’adesione del comune di Partanna al Consorzio trapanese per la legalità
20 novembre
17:59 2014

Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Errante, nella qualità di Presidente del Consorzio Trapanese per la legalità e lo sviluppo, rende noto che il Consiglio Comunale ha approvato la proposta di ammissione del comune di Partanna al Consorzio Trapanese per la legalità e lo sviluppo. Nelle scorse settimane il comune belicino aveva chiesto l’ammissione al consorzio, facendo proprio ed approvando lo statuto consortile. Ai sensi dell’art.1, comma 2 dello statuto, infatti, si legge che l’ammissione di nuovi Enti, in quanto portatori di un interesse qualificato, tenuto conto dello scopo sociale, è deliberato dall’Assemblea, previo parere obbligatorio e vincolante dei Consigli Comunali degli Enti consorziati. I comuni che attualmente fanno parte del Consorzio sono 12: Alcamo, Calatafimi Segesta, Campobello di Mazara, Castellammare del Golfo, Castelvetrano Selinunte, Erice, Marsala, Mazara del Vallo, Paceco, Salemi, Trapani e Vita. Dopo la formale richiesta del comune di Partanna, la Giunta Municipale ha predisposto una delibera che, nei giorni scorsi, è stata adottata dal massimo consesso civico castelvetranese.

Siamo particolarmente lieti della richiesta di adesione che è stata formulata dal comune di Partanna e per questo ringrazio il sindaco Nicola Cataniaha affermato il Sindacoè intendimento di questa presidenza, di concerto con gli altri comuni soci, allargare le fila del consorzio, possibilmente a tutti i comuni dell’ex-provincia di Trapani, nella convinzione che bisogna agire per diffondere la cultura della legalità, promuovendo azioni di sistema tra tutte le amministrazioni”.

Testo integrale

Comune di Castelvetrano

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE