PartannaLive.it


Marsala, Petrosino e Pantelleria: i Carabinieri arrestano 4 persone

Marsala, Petrosino e Pantelleria: i Carabinieri arrestano 4 persone
17 febbraio
00:31 2015
Mustafa Benamid

Mustafa Benamid

Il piano di contrasto ai furti, messo in piedi dalla Compagnia di Marsala, porta i suoi primi frutti.

I Carabinieri di Marsala, infatti, con l’obiettivo di arginare tali fattispecie delittuose registrate nell’ultimo periodo nel territorio dei comuni di Marsala, Petrosino e Pantelleria, hanno dispiegato ingenti forze in tutta la giurisdizione, così da poter meglio prevenire e tempestivamente reprimere questa tipologia di reato. Ciò è possibile grazie all’utilizzo di pattuglie con i colori d’istituto, presenti giornalmente a presidio delle zone più sensibili, come c.da Amabilina, Sappusi, via Istria, viale Regione Siciliana, Strasatti e via Garibaldi a Petrosino, integrate dalle pattuglie in borghese, che vigilano negli orari più critici soprattutto le attività commerciali.

Bus Nicoleta Roxana

Bus Nicoleta Roxana

Nel corso di questi controlli, i militari della Stazione di Petrosino, sotto la guida del Luogotenente Maurizio Giaramita, hanno tratto in arresto in fragranza di reato MUSTAFA Benamid, 23enne nato in Germania e domiciliato ad Alcamo, pregiudicato, e BUS Nicoleta Roxana, 24 romena domiciliata ad Alcamo, anche lei pregiudicata. I due soggetti sono stati sorpresi mentre, con una borsa appositamente schermata così da celarne il contenuto ai dispositivi elettronici presenti in molte attività commerciali, rubavano bottiglie di liquore per un valore di oltre 400 € all’interno di un supermercato di Petrosino. Il tempestivo intervento dei militari dell’Arma consentiva di sorprenderli sul fatto, recuperando la merce asportata e restituendola al legittimo proprietario. Gli stessi, poi, sono stati condotti presso la caserma di Petrosino per gli atti di rito e successivamente accompagnati ai domiciliari presso la loro abitazione in attesa del rito direttissimo a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Il giorno seguente, infatti, il Tribunale di Marsala ha convalidato l’arresto operato dai militari dell’Arma, disponendo per i due soggetti il divieto di dimora nel Comune di Petrosino.

Stellato Emanuele

Stellato Emanuele

Sull’isola di Pantelleria, invece, i militari della locale Stazione, coordinati dal Luogotenente Antonio Baldo, e con il supporto del personale dell’Arma in servizio presso il distaccamento aeroportuale dell’Aeronautica Militare, hanno arrestato, durante un servizio di controllo del territorio, STELLATO Emanuele, 32enne pantesco, già gravato da precedenti di polizia, e CASTROGIOVANNI Paolo, 62enne di Ribera, ma residente a Pantelleria, per essersi introdotti in una caserma in disuso dell’Esercito Italiano sita in c.da Bukkuram, con l’obiettivo di asportare gli infissi presenti nello stabile. I soggetti, pertanto, colti sul fatto mentre stavano cercando di caricare su un mezzo la refurtiva appena asportata, sono stati bloccati dai Carabinieri ed arrestati per tentato furto aggravato nonché per essersi introdotti in una zona militare senza autorizzazione. Condotti in caserma per espletare le attività di rito, gli stessi sono stati poi accompagnati presso le proprie abitazioni agli arresti domiciliari in attesa di raggiungere Marsala il giorno successivo per presentarsi dinanzi il Tribunale lilybetano. All’esito dell’udienza, dunque, è stato convalidato l’arresto operato dai militari della Stazione di Pantelleria ed ai due soggetti è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria due volte a settimana.

Castrogiovanni Paolo

Castrogiovanni Paolo

Testo integrale

Compagnia Carabinieri Marsala

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE