PartannaLive.it


Marsala e Petrosino: controlli del territorio dei Carabinieri, 2 arresti e 9 denunce

Marsala e Petrosino: controlli del territorio dei Carabinieri, 2 arresti e 9 denunce
23 marzo
12:19 2015

Nell’ambito dei controlli svolti quotidianamente sul territorio, la Compagnia Carabinieri di Marsala ha dispiegato ingenti forze nei Comuni di Marsala e Petrosino, incrementando i posti di controllo e la vigilanza dei luoghi più sensibili, come c.da Amabilina, Sappusi, via Istria, viale Regione Siciliana e Strasatti.

Durante tali servizi, i militari della Stazione Carabinieri di San Filippo di Marsala, guidati del Mar.a.“s”.UPS Francesco Vesuvio, in ottemperanza di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Marsala, hanno tratto in arresto Benedetto Nico Mariano (a sinistra nella foto), 32enne messinese, per l’aggravamento della misura degli arresti domiciliari, che stava scontando presso una comunità terapeutica marsalese per il reato di incendio aggravato. Il soggetto, dopo le formalità di rito svolte negli uffici di c.da Bosco, è stato tradotto presso la casa circondariale di Trapani, ove espierà 2 anni e 11 mesi di reclusione a disposizione dell’A.G. marsalese.

Nel comune di Petrosino, invece, i militari della locale Stazione, sotto la guida del Luogotenente Maurizio Giaramita, in ottemperanza di un ordine di esecuzione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, hanno arrestato Bonafede Giuseppe (a destra nella foto), 34enne pregiudicato marsalese, resosi responsabile del reato di ricettazione. Lo stesso, una volta conclusi gli atti del caso presso la caserma di Petrosino, è stato accompagnato alla propria abitazione, dove sconterà 8 mesi e 16 giorni agli arresti domiciliari, a disposizione dell’A.G. palermitana.

Effettuando, inoltre, posti di controllo e frequenti passaggi nei luoghi di maggiore affluenza, i servizi dei militari dell’Arma hanno portato ad una più che incisiva azione preventiva e repressiva, nell’ottica più ampia del contrasto ai reati predatori e alle violazioni del Codice della Strada.

In questo contesto, infatti, i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà 9 soggetti:

  • M., 25 enne mazarese, S.H., 39enne tunisino e F.V., 19enne pregiudicato marsalese, sorpresi alla guida dei rispettivi veicoli senza patente, poiché mai conseguita;
  • D.S., 44enne pregiudicato marsalese e B.A., 68enne marsalese, sorpresi alla guida delle proprie autovetture pur avendo la patente revocata;
  • G., 46enne marsalese, fermato alla guida della propria autovettura con tasso alcolemico superiore a quanto consentito dalla legge;
  • F., 55enne tunisino, poiché rifiutava di sottoporsi al test alcolemico mediante l’etilometro;
  • G., 30enne romeno, con pregiudizi di Polizia, perché all’esito di una perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di una mazza di legno di genere vietato;
  • M.S., 39enne pregiudicato marsalese, sorpreso durante una perquisizione personale con un coltello di genere vietato.

Testo integrale

Compagnia Carabinieri Marsala

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE