PartannaLive.it


Quasi concluso il restauro del dipinto “Madonna della Sanità” promosso e finanziato dal Lions

Quasi concluso il restauro del dipinto “Madonna della Sanità” promosso e finanziato dal Lions
19 aprile
11:59 2015

Continua l’impegno del Lions Club di Castelvetrano-Selinunte per il recupero e la valorizzazione del patrimonio artistico-culturale della città.

Dopo alcuni mesi di intenso lavoro, si sono infatti quasi concluse le operazioni di restauro del dipinto “Madonna della Sanità” promosse e finanziate dal club service castelvetranese di cui è presidente Tommaso la Croce. L’opera, datata 1617 e recentemente attribuita ad Antonio Pietro Novelli, uno tra i più grandi esponenti della pittura siciliana del secolo XVII, è custodita nella chiesa “Maria SS. della Sanità” di Castelvetrano.

Il dipinto, una tela di 81,05 x 47,00 cm raffigurante la Vergine mentre allatta il bambino Gesù, si presentava notevolmente alterato a causa delle estese “ridipinture” e dei rimaneggiamenti subiti nei secoli che ormai nascondevano completamente la cromia e il disegno originario.

A Enzo Napoli, autore castelvetranese di importanti saggi storico-artistici, si deve la straordinaria intuizione dell’importanza del dipinto e la segnalazione dello stesso alla studiosa palermitana Susanna Sportaro, che lo identificò quale uno di quei quaranta dipinti di identico soggetto commissionati all’artista dal sacerdote Geronimo Brignone, procuratore della venerabile Compagnia dell’Immacolata Concezione di Palermo. La proposta del restauro al presidente del Lions è stata avanzata da Nino Centonze, stretto collaboratore della parrocchia, su consenso di don Onesimo Kamau, parroco dell’Unità Pastorale delle Parrocchie “Maria SS. della Salute” e “Maria SS. Annunziata” di Castelvetrano.

Il lavoro è stato effettuato dal maestro Vincenzo Funaro di Sciacca, restauratore che ha dimostrato grande qualità professionali.

«Le operazioni di restaurodichiara Tommaso La Crocehanno consentito di riscoprire un inedito capolavoro del Novelli di importante pregio artistico e di valore religioso e devozionale per la comunità di Castelvetrano. Un’opera che ancora oggi suscita un grande senso di pietà popolare e di devozione alla Madonna. La promozione da parte del Lions di questa iniziativaaggiungeconferma ancora una volta l’attenzione e l’interesse del nostro club verso l’arte e la tradizione culturale e religiosa della nostra città».

Testo integrale

Lions Castelvetrano

(Nella foto: il dipinto con, a destra, Tommaso la Croce, e, a sinistra, don Onesimo Kamau)

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE