PartannaLive.it


Salemi: sabato 16 maggio “La Notte dei Musei”

Salemi: sabato 16 maggio “La Notte dei Musei”
12 maggio
12:28 2015

Dai paesaggi mozzafiato dell’Etna alle cave di Favignana, passando attraverso i castelli e le masserie che caratterizzano il territorio siciliano ma che seguono diligentemente linee e forme sedimentate dalla natura nei millenni. Tutto questo, e non solo, è ‘In Sicilia. Cronache del passaggio ultimo‘, la mostra fotografica di Ezio Ferreri che verrà inaugurata a Salemi il 16 maggio, alle 21.15, in occasione de ‘La Notte dei Musei’. In quaranta fotografie la mostra, curata da Salvatore Davì, fa rivivere ai visitatori 30 anni di storia paesaggistica dell’isola. ‘In Sicilia. Cronache del passaggio ultimo’ rappresenta il viaggio ideale per delineare i contorni tra i paesaggi naturali e quelli urbani. Ezio Ferreri vive e lavora a Palermo. Insegna Fotografia all’Accademia di Belle Arti di Foggia ed Elaborazione digitale dell’immagine all’Accademia di Belle Arti di Palermo. Ha esposto in Italia e all’estero, partecipando a collettive a Madrid, Rio de Janeiro, Arles, Londra e Milano.

La mostra, ospitata nelle sale del Museo della Mafia, presso il Sistema Museale del Collegio dei Gesuiti di Salemi, è il piatto forte de ‘La Notte dei Musei – Esperienze tra arte, musica e gusto’, l’iniziativa è in linea con la Notte europea dei Musei e proposta dall’assessorato alla Cultura, guidato da Giuseppe Maiorana.

Alle 22.00 nelle sale del Museo del Risorgimento si potrà assistere alla performace teatrale “Donne che fecero l’Italia” di e con Davide Dolores e Cetty Arancio, risultato di un laboratorio partecipato che ha visto il coinvolgimento di 10 donne e svoltosi a Calatafimi dal 5 al 15 maggio.

Alle 23 la parola passerà alla musica, con ‘Music, Night and Experience’, presso il cortile dei gesuiti. In console dj Vito Clemenzi e Marco Cascia, vocalist Leo Di Martino e il percussionista Joseph Brazil.

La ‘Notte dei Musei’, inoltre, si inserisce nel programma “Il sole di primavera: itinerario risorgimentale” percorso tematico, organizzato dal GAL Elimos, che ha visto il coinvolgimento dei comuni di Salemi, Calatafimi-Segesta e Vita.

La serata si arricchirà di visite guidate e gratuite tra i musei effettuati dal gruppo archeologico Xaipe e dalla Pro Loco. In cartellone anche ‘Degustazioni tra i sapori del Risorgimento’, a cura dell’associazione Ristoratori, e laboratori didattici per i più piccoli, attivati da Salemi Urban Lab.

“La Notte dei Musei è un’occasione unica per conoscere Salemi a partire dei suoi beni materiali conservati nei nostri musei e con un’atmosfera notturna a tema risorgimentale, tutta da viverespiega Maiorana -. Abbiamo aderito all’iniziativa europea del 16 maggio proponendo una miscela di appuntamenti capaci di richiamare l’interesse di chi vuole scoprire per una notte la storia delle collezioni dei nostri musei, a partire dal museo risorgimentale che raccoglie dipinti, nomi e cimeli di chi ha messo a rischio la propria vita per il progetto di unificazione della nostra Italia”.

Per ulteriori informazioni è possibile inviare una mail all’indirizzo salemieventi@gmail.com o contattare la Pro Loco di Salemi ai seguenti numeri: 0924 981426, 329 1007776.

Testo integrale

Comune di Salemi

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE