PartannaLive.it


Santa Ninfa: in 40 dicono “No” alla violenza sulle donne

Santa Ninfa: in 40 dicono “No” alla violenza sulle donne
14 maggio
16:32 2015

A Santa Ninfa, i giovani provenienti da Italia, Bulgaria, Turchia e Spagna, hanno discusso sulla condizione della donna nella società europea, sia dal punto di vista economico che sociale, culturale e politico, nell’ambito del progetto, “Women in Europe. Erasing violence against women”, conclusosi martedì 12 maggio.

Il progetto ha preso il via lunedì 4 maggio a Santa Ninfa, con l’obiettivo di ridurre la violenza di genere, in particolar modo quella online. A partecipare sono stati 40 giovani, dai 18 ai 25 anni, provenienti da Italia, Bulgaria, Turchia e Spagna. Sette i giorni disponibili per cercare di creare una linea di comunicazione tra i ragazzi dei diversi paesi per intraprendere un percorso di lotta contro la violenza online sulle donne. Anche su internet, infatti, ormai si è diffuso un maltrattamento scritto che registra ogni giorno discriminazioni ed offese sulla base della differenza di genere.

A coordinare il progetto è stata Senem Kalafat, insieme a Florian Giraudo e Claudia Lo Re (tutti operatoridella H.R.Y.O. Human Rights Youth Organization).La speranzadice Senem Kalafatera quella di sviluppare un approccio virtuoso che esamini le politiche sulle problematiche di genere nei vari paesi europei”. I ragazzi hanno dunque avuto la possibilità di confrontarsi e parlare della condizione della donna nella società europea, sia dal punto di vista economico che sociale, culturale e politico. I partecipanti hanno avuto così l’occasione di lanciare un chiaro e preciso messaggio: rispetto e amore sono valori che stanno alla base della convivenza fra i generi. “Women in Europe. Erasing violence against women” è stato finanziato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani all’interno del programma europeo Erasmus Plus e ha vantato il patrocinio del comune di Santa Ninfa.

L’associazione H.R.Y.O. Human Rights Youth Organization ringrazia il comune di Santa Ninfa per averci dato modo di realizzare il nostro progetto presso il loro Comune. Ringraziamo i cittadini di Santa Ninfa, il Sindaco Giuseppe Lombardino e il consigliere comunale Nicola Biondo per la collaborazione e il supporto logistico.

Claudia Lo Re

Coordinatrice H.R.Y.O. (Human Rights Youth Organization)

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE